8.9 C
New York
martedì, Luglio 23, 2024

Iran: nucleare; preoccupazione Italia, Teheran ritorni a collaborare con l’AIEA

VIENNA, 8 GIUGNO – L’Italia è profondamente preoccupata per l’avanzamento del programma nucleare iraniano e invita Teheran a ripristinare la piena cooperazione con l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (AIEA) nell’ambito del JCPOA e dell’Accordo di Salvaguardia del Trattato di Non-Proliferazione nucleare (TNP). Lo ha dichiarato oggi il Rappresentante Permanente italiano presso le Organizzazioni Internazionali a Vienna, Ambasciatore Alessandro Cortese, durante la riunione trimestrale del Consiglio dei Governatori dell’Agenzia.

L’Italia sostiene sia lo spirito costruttivo che il contenuto della risoluzione E3+USA adottata oggi dal Consiglio, ha aggiunto Cortese. Redatto da Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Francia, il documento critica l’Iran per non aver risposto in modo esauriente alle richieste dell’AIEA sulle tracce di uranio rilevate in località che non sono state dichiarate siti nucleari. Russia e Cina hanno votato contro la risoluzione, India, Libia e Pakistan si sono astenuti, mentre il resto del Consiglio dei Governatori, composto da 35 membri, ha votato a favore.

La risoluzione esprime preoccupazione per “la presenza di materiale nucleare in tre siti iraniani non dichiarati”, chiede al Paese di cooperare pienamente con l’AIEA e invita l’Iran ad “agire con urgenza per adempiere ai suoi obblighi legali e ad accettare immediatamente l’offerta del direttore generale dell’AIEA di un ulteriore impegno per chiarire e risolvere tutte le questioni di salvaguardia in sospeso”.

All’inizio di questa settimana, l’AIEA ha dichiarato che l’Iran è vicino a possedere una “quantità significativa” di uranio arricchito, cioè sufficiente a produrre un’arma nucleare. “È una questione di poche settimane”, aveva detto lunedì al Consiglio Rafael Mariano Grossi, Direttore generale dell’agenzia delle Nazioni Unite. Grossi aveva precisato che questo non significa che l’Iran abbia già creato tale arma e sottolineato l’importanza che gli ispettori internazionali abbiano accesso ai siti nucleari del Paese. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli