8.9 C
New York
sabato, Luglio 20, 2024

Agenda 2030: accordo Banca Generali-Elis, nelle scuole si studia educazione alla sostenibilità

ROMA, 9 GENNAIO – Banca Generali ha siglato un’intesa con Elis per portare nelle scuole i contenuti formativi legati all’Agenda Onu 2030, nel tentativo di mantenere i riflettori accesi sulle politiche sostenibili. Ha preso il via infatti il tour di educazione alla sostenibilità da Napoli passando poi per gli istituti in Piemonte, Veneto, Lazio, Toscana e altre Regioni fino a tornare nel Mezzogiorno, chiudendo il cerchio in Calabria, a Cosenza.
Il progetto è stato realizzato grazie alla partnership con Elis, società per la formazione dei ragazzi al lavoro, che promuove lo sviluppo e l’innovazione in stretta collaborazione con enti di formazione, aziende, università, centri di ricerca e istituzioni.
L’iniziativa coinvolge gli studenti delle scuole superiori dell’ultimo triennio, portando l’attenzione sull’importanza delle tematiche legate allo sviluppo sostenibile, aumentando la consapevolezza critica sugli obiettivi dell’Agenda 2030 e sul ruolo che ciascuno può rivestire per raggiungerli.
Il progetto ha avuto l’imprimatur del Ministero dell’Istruzione e del Merito (Mim) con il riconoscimento agli studenti delle ore dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO).
Gli incontri vedranno i docenti di Elis affiancati anche dagli esperti di sostenibilità di Banca Generali, per portare esempi concreti delle applicazioni nell’ambito ‘corporate’ e degli investimenti delle politiche di sostenibilità individuate dall’Agenda dell’Onu.
L’obiettivo del progetto avviato con Elis è raggiungere oltre 3.000 studenti di 15 scuole superiori del terzo, quarto e quinto anno.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli