8.9 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

AIEA: morto a 72 anni direttore generale Yukiya Amano, impegnato nei negoziati sul nucleare iraniano

VIENNA, 23 LUGLIO – Il giapponese Yukiya Amano, direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’Energia Atomica (AIEA) è morto all’eta di 72 anni: lo ha reso noto la stessa Agenzia dell’ONU con base a Vienna. Non sono state rese note né la causa né la data della morte.Aiea

Amano, un ex diplomatico, era a capo dell’agenzia che regola le emissioni nucleari in tutto il mondo dal 2009. Nel mese di settembre era stato annunciato che si era sottoposto a una cura medica, senza però che ne fossero forniti i dettagli. Al suo ritorno, Yukiya Amano era però apparso molto provato.
Il segretariato AIEA ha reso noto di aver ”deciso di pubblicare sul sito anche l’ultima riflessione del diplomatico giapponese” che avrebbe voluto inserire nella lettera di dimissioni da presentare al Consiglio dei Governatori: ”Durante lo scorso decennio – aveva scritto – l’Agenzia ha conseguito dei risultati concreti per raggiungere l’obiettivo dell’iniziativa ‘Atomi per la pace e per lo sviluppo’, grazie al sostegno degli stati membri e alla dedizione dell’Agenzia. Ne sono molto orgoglioso”.

Nel corso della sua direzione generale, Amano era stato molto coinvolto nei negoziati, durati anni, che avevano portato all’accordo sul nucleare iraniano del 2015, da cui si sono poi ritirati gli Usa.

Maria Novella Topi
Maria Novella Topihttps://onuitalia.com
Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli