8.9 C
New York
venerdì, Maggio 24, 2024

Biodiversita’: a Villa Doria Pamphilj cresce il parco della Fao

ROMA, 24 APRILE – Con la messa a dimora di 80 nuovi alberi la FAO e il Comune di Roma hanno ampliato la ‘Biblioteca Mondiale degli Alberi e dei Fiori’ di Villa Doria Pamphilj permettendo anche ai visitatori di seguire un percorso educativo attraverso un’applicazione mobile.

I nuovi alberi si aggiungono alle piante che gia’ fanno già parte del progetto di forestazione proposto dalla FAO a Roma Capitale realizzato in un’area di circa 2,5, ettari adiacente al Giardino dei Giusti individuata con i referenti per Sovrintendenza Capitolina, Soprintendenza di Stato e Uffici Ville Storiche di Roma Capitale. La FAO ha inoltre donato delle panchine modulari posizionate all’interno delle varie aree del progetto.

Grazie alla web app del parco, lanciata contestualmente oggi a Roma, e’ ora possibile accedere a notizie e informazioni sulle varie specie di alberi situate nelle sette aree del parco, ognuna rappresentante sette aree geografiche del mondo: Africa, Asia, Europa, America Latina e Caraibi, Vicino Oriente, Nord America e Area del Pacifico.

La cerimonia ha segnato la seconda fase dell’iniziativa Global Library of Trees and Flowers – FAO Park. Alla manifestazione hanno presenziato Roberto Gualtieri, Sindaco di Roma, e Sabrina Alfonsi, Assessore all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti del Comune.

FAO“Diciannove anni da ora, sarete cresciuti, così come avrete potuto assistere alla notevole crescita di questi alberi, e sarete in grado di celebrare l’eredità che vi lasceremo, ciò che il FAO Park rappresenta per noi oggi”, ha detto Qu rivolgendosi ai giovani presenti all’evento. “Dovremmo piantare almeno un albero all’anno, abbatterne meno per mantenere l’equilibrio e assicurarci che il legame tra FAO e la città di Roma rimanga indissolubile”. Per il sindaco di Roma Gualtieri, “la meravigliosa cornice di questo spicchio di Villa Pamphilj è il luogo ideale per questo tipo di iniziativa. La Fao, il Ministero degli Esteri e Coldiretti sono partner fondamentali per perseguire il nostro programma di riforestazione urbana”.

FAOStudenti provenienti da diverse scuole della zona di Roma hanno partecipato all’evento mentre esperti forestali della FAO erano presenti per fornire orientamento e informazioni. Coprendo un’area di 2,5 ettari di terreno messa a disposizione dal Comune di Roma, il percorso attraverso il Global Library of Trees and Flowers – FAO Park offre un’esperienza immersiva unica, con percorsi educativi specificamente dedicati alle scuole e alle famiglie, e una migliore comprensione della necessità di salvaguardare la biodiversità e dell’importanza delle foreste per il pianeta.

La FAO, insieme al Comune di Roma, aveva lanciato la prima fase del progetto lo scorso ottobre nell’ambito dell’iniziativa Green Cities, con la piantumazione di un gruppo iniziale di specie arboree e piante, nello specifico 85 alberi e 15 piante selezionati da esperti della FAO e donati dalla principale organizzazione agricola italiana Coldiretti. L’obiettivo è rendere le città più verdi e sensibilizzare, educare e coinvolgere attivamente i giovani su tematiche quali la biodiversità, la sostenibilità e l’unità globale. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli