8.9 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

Alimentazione: FAO di Roma ospita Giornata mondiale, crocevia di progetti e innovazione

ROMA, 13 NOVEMBRE – La FAO è pronta per ospitare la Giornata mondiale dell’alimentazione e il Forum mondiale dell’alimentazione (FMA), due iniziative fondamentali nel quadro globale di impegni volti a trasformare i sistemi agroalimentari e a rispondere alle sfide della sicurezza alimentare, della sostenibilità e dell’azione per il clima. Leader mondiali, esperti, personalità pubbliche, rappresentanti delle istituzioni finanziarie internazionali e del settore privato e attivisti appartenenti ad associazioni giovanili e indigene parteciperanno, il 16 ottobre, a una cerimonia di alto livello presieduta dal Direttore Generale della FAO, QU Dongyu, inaugurando un’intera settimana di eventi, forum per il dialogo e laboratori dedicati ai giovani, alla scienza e all’innovazione.

La giornata mondiale dell’alimentazione

La Giornata mondiale dell’alimentazione, uno degli eventi delle Nazioni Unite più partecipato, organizzato ogni anno per commemorare l’anniversario della FAO, intende mobilitare un’azione globale per la trasformazione dei sistemi agroalimentari. La Giornata mondiale 2023, il cui tema è ”L’acqua è vita, l’acqua è cibo. Non lasciare indietro nessuno”, punta i riflettori sul dramma di 2,4 miliardi di persone che vivono in paesi soggetti a stress idrico e di altri 600 milioni di persone costrette a fare affidamento su sistemi alimentari idrici compromessi dall’inquinamento, dal degrado degli ecosistemi e dagli effetti dei cambiamenti climatici. Celebrato in 150 paesi, l’evento è un’occasione per far convergere governi, imprese, organizzazioni della società civile e la popolazione in generale verso iniziative di lotta contro la fame e per aumentare la consapevolezza del profondo impatto che una gestione responsabile delle risorse idriche può avere sui nostri sistemi agroalimentari. La Giornata mondiale dell’alimentazione promuoverà la realizzazione di circa 500 attività in 150 nazioni e godrà di ampia diffusione grazie a televisioni, radio e social media, raggiungendo una platea di milioni di persone.

I principali eventi da non perdere:

Villaggio Coldiretti (13-15 ottobre): al Circo Massimo di Roma, uno stand della FAO propone una parete fotografica in divenire dedicata all’azione per l’acqua, dove i visitatori possono dar voce al proprio impegno per un mondo più sicuro dal punto di vista delle risorse idriche e alimentari.

Piantumazione di alberi e Inaugurazione della Biblioteca globale degli alberi e dei fiori presso il Parco della FAO (15 ottobre): un’iniziativa sviluppata in collaborazione con Roma Capitale a Villa Pamphilj, dove saranno piantumate 90 specie di alberi, in rappresentanza di sette aree geografiche di tutto il mondo.

Cerimonia globale della Giornata mondiale dell’alimentazione (16 ottobre): l’evento principale si terrà presso la Sala Plenaria della FAO a Roma. Ospiti illustri, tra cui il Direttore Generale della FAO, QU Dongyu, il Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, il Presidente della Repubblica irlandese, Michael D. Higgins, e altre personalità di rilievo discuteranno dell’importanza di un’azione per l’acqua e per il clima.

Giornata mondiale dell’alimentazione per i giovani (19 ottobre): gli studenti si confronteranno con ospiti speciali tra cui chef, atleti, attivisti e musicisti, per parlare di azioni di risparmio idrico e di pratiche sostenibili. Sarà presentato un video musicale di azione giovanile dal titolo ‘L’acqua è vita, l’acqua è cibo’, per promuovere l’impegno e la partecipazione dei giovani.

Mostra della Giornata mondiale dell’alimentazione (16-20 ottobre): nell’Atrio della FAO sarà allestito un percorso esperienziale interattivo sull’acqua, con una parete fotografica in divenire, dedicata all’azione per l’acqua, giochi interattivi per bambini e un’esperienza immersiva sul tema dell’acqua, per dare risalto al ruolo fondamentale che l’acqua riveste nella nostra vita e nei sistemi agroalimentari.

In concomitanza con le celebrazioni della Giornata mondiale dell’alimentazione, dal 16 al 20 ottobre il Forum mondiale dell’alimentazione ospiterà una serie di eventi a Roma: il Forum mondiale della gioventù dell’FMA, il Forum FAO della scienza e dell’innovazione e il Forum d’investimento dedicato all’iniziativa ‘Mano nella mano’ della FAO.

L’evento darà spazio anche alle iniziative regionali per il Corridoio secco e il Sahel, sottolineando l’importanza di finanziamenti a lungo termine, di strutture finanziarie miste e di meccanismi di mitigazione dei rischi per promuovere sistemi agroalimentari sostenibili.

Forum mondiale della gioventù

Il direttore generale FAO Qu

Dedicato alle giovani generazioni, il Forum mette in luce il ruolo di agenti del cambiamento che i giovani possono rivestire per facilitare l’azione per il clima. Offre la possibilità di concorrere alla trasformazione verso una sicurezza alimentare e una sostenibilità ambientale universali. Quest’anno, a margine del Forum mondiale della gioventù, si terrà anche il Forum globale delle Nazioni Unite della gioventù indigena (UNGIYF). Questo evento biennale offrirà ai giovani di tutto il mondo una piattaforma importante per confrontarsi nel corso di dibattiti critici e per farsi fautori di un cambiamento significativo.

Forum della scienza e dell’innovazione

Il Forum della scienza e dell’innovazione (SIF 2023) della FAO verte sul tema ‘Scienza e innovazione a sostegno dell’azione per il clima’.L’evento si prefigge lo scopo di migliorare l’accessibilità delle tecnologie per il clima, delle pratiche innovative e dei saperi locali per favorire l’adattamento ai cambiamenti climatici, la loro mitigazione e la resilienza in seno ai sistemi agroalimentari.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli