8.9 C
New York
venerdì, Luglio 19, 2024

Gaza: Guterres dal Nepal ribadisce appello per cessate il fuoco umanitario

KATHMANDU, 31 OTTOBRE – In viaggio in Nepal, il Segretario Generale dell’Onu Antonio Guterres, e’ tornato a esprimersi con toni di intensa preoccupazione sull’escalation a Gaza chiedendo di nuovo il cessate il fuoco.

Sono profondamente allarmato dall’intensificarsi del conflitto tra Israele e Hamas e altri gruppi armati palestinesi a Gaza. Questo include l’espansione delle operazioni di terra da parte delle Forze di Difesa Israeliane, accompagnate da intensi attacchi aerei, e il continuo lancio di razzi verso Israele da Gaza. I civili hanno sopportato il peso degli attuali combattimenti fin dall’inizio. La protezione dei civili da entrambe le parti è fondamentale e deve essere rispettata in ogni momento.

Ribadisco la mia totale condanna degli atti di terrore perpetrati da Hamas il 7 ottobre. Non c’è mai alcuna giustificazione per l’uccisione, il ferimento e il rapimento di civili. Chiedo il rilascio immediato e incondizionato dei civili tenuti in ostaggio da Hamas.
Condanno l’uccisione di civili a Gaza e sono costernato dalle notizie secondo cui due terzi delle persone uccise sono donne e bambini.

Piango e onoro i colleghi delle Nazioni Unite che sono stati tragicamente uccisi nei bombardamenti su Gaza nelle ultime tre settimane. Il mio cuore va alle famiglie dei nostri colleghi che hanno perso la vita in servizio.

Il diritto internazionale umanitario stabilisce regole chiare che non possono essere ignorate. Non è un menù alla carta e non può essere applicato in modo selettivo. Tutte le parti devono rispettarlo, compresi i principi di distinzione, proporzionalità e precauzione.
Con troppe vite israeliane e palestinesi già perse, questa escalation non fa che aumentare l’immensa sofferenza dei civili.

Il livello di assistenza umanitaria che è stato permesso di entrare a Gaza fino a questo momento è completamente inadeguato e non commisurato ai bisogni della popolazione di Gaza, aggravando la tragedia umanitaria.

Ribadisco il mio appello per un immediato cessate il fuoco umanitario e per la concessione di un accesso umanitario senza impedimenti, in modo coerente, sicuro e su larga scala, al fine di soddisfare i bisogni urgenti creati dalla catastrofe che si sta verificando a Gaza. Rimango profondamente preoccupato per il rischio di una pericolosa escalation al di fuori di Gaza e invito tutti i leader a esercitare la massima moderazione per evitare una conflagrazione più ampia”. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli