8.9 C
New York
sabato, Luglio 13, 2024

HLPF: inviato italiano per il clima Modiano a New York, impegno settore privato e giovani

NEW YORK, 14 LUGLIO – L’inviato speciale italiano per i cambiamenti climatici, Alessandro Modiano, ha incontrato oggi l’Assistente del Segretario Generale e Direttore Generale dell’UN Global Compact, Sanda Ojiambo. Modiano si trova a New York per il Forum politico di alto livello, appuntamento periodico in cui gli Stati membri fanno il punto sull’attuazione dell’Agenda 2030. “L’impegno del settore privato e dei giovani fa parte della strategia italiana per l’azione per il clima e lo sviluppo sostenibile”, ha dichiarato Modiano, accompagnato a New York dal Direttore generale per l’Economia circolare del Ministero della Transizione ecologica, Silvia Grandi.

Modiano, nominato lo scorso gennaio, ha iniziato ieri la sua missione all’ONU incontrando i giovani borsisti AOSIS, sponsorizzati da un programma italiano del Ministerio della Transizione Ecologica. “L’Italia – ha detto – è orgogliosa della sua partnership con AOSIS e continuerà a lavorare con i SIDS (i Piccoli Stati Insulari in via di Sviluppo) sull’azione per il clima e lo sviluppo sostenibile”.

Modiano, 57 anni, è il punto di riferimento per tutte le politiche esterne in materia di cambiamenti climatici. La sua nomina segue l’esempio di altri Paesi che hanno affifato il mandato a figure di spicco come l’ex segretario di Stato John Kerry negli Stati Uniti. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli