8.9 C
New York
sabato, Luglio 20, 2024

Con Chef Cracco, l’IFad alla scoperta dei piccoli agricoltori contro il climate change

ROMA, 6 APRILE – I piccoli agricoltori producono un terzo del cibo mondiale e forniscono più del 70 per cento del cibo in alcune regioni dell’Africa Subsahariana o dell’Asia, eppure poco rilievo è dato alle persone che affrontano in prima linea le conseguenze del climate change. Nei paesi in via di sviluppo, i piccoli agricoltori combattono quotidianamente siccità persistenti, frequenti inondazioni e l’innalzamento del livello dei mari, ma, nonostante la loro vulnerabilità agli impatti dei cambiamenti climatici, solo l’1,7% dei finanziamenti destinati ad affrontare le calamità va ai piccoli agricoltori.

A distanza di soli sette mesi dalla COP27, un evento organizzato dall’IFAD riunira’ vari esperti del settore – attivisti del cibo, chefs, un giornalista specializzato, un esperto di clima e gli stessi agricoltori per esaminare e discutere della questione climatica e condividere le loro conoscenze con i media che si occupano di temi relativi all’ambiente. Durante l’evento verrà anche proiettato in anteprima mondiale l’ultimo cortometraggio dell’IFAD con lo chef Carlo Cracco, che ha aderito alla serie tematica dell’IFAD, Recipes for Change – Ricette per il cambiamento, una serie che illustra come i piccoli agricoltori riescano ad adattarsi agli effetti dei cambiamenti climatici attraverso la preservazione delle loro tradizioni culinarie e la salvaguardia dei loro prodotti autoctoni.

Cracco conduce in Sri Lanka a scoprire come un frutto locale conosciuto come jackfruit, stia aiutando i piccoli agricoltori ad adattarsi ai cambiamenti climatici, fornendogli sia un ingrediente a basso costo, ma con un alto valore nutrizionale, sia una vitale fonte di reddito per le loro famiglie.

I piccoli agricoltori e l’adattamento ai cambiamenti climatici – un tema troppo poco la prima mondiale del film con lo Chef Carlo Cracco, saranno al centro del Festival internazionale del giornalismo a Perugia. L’evento, moderato da Marina Sapia, giornalista RAI, vedra’ gli intreventi di Jo Puri, Vice Presidente Aggiunto dell’IFAD, Estrella Penunia, Segretario Generale della Asian Farmers’ Association for Sustainable Rural Development, Matt McGrath, corrispondente per l’ambiente della Bbc e Lara Gilmore, fondatrice di Food for Soul. (@OnuItalia)

 

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli