8.9 C
New York
mercoledì, Luglio 24, 2024

Change the World: all’Onu 5000 ragazzi da tutto il mondo ministri e ambasciatori per tre giorni

NEW YORK, 22 MARZO – Trovarsi alle Nazioni Unite simulando il lavoro di ambasciatori, ministri e premier di ONU, World Bank, G7, G20 e Fondo Monetario Internazionale: un sogno che si realizza ogni anno con il Change the World Model United Nations (CWMUN),  forum internazionale che raduna oltre 5000 giovani, provenienti dalle università, scuole superiori e medie di 140 diversi paesi del mondo, che si confrontano sulle maggiori problematiche globali.

L’evento, che si terrà dal 24 al 26 marzo a New York, si svolge per iniziativa dell’Associazione Diplomatici fondata a Catania da Claudio Corbino con lo scopo di offrire una formazione complementare a quella che si svolge nelle aule universitarie e scolastiche al fine di consentire agli studenti di acquisire skills necessarie nel mondo del lavoro e di orientarsi nella scelta del percorso universitario o professionale, con un particolare focus sulle carriere internazionali.

Ogni anno viene scelto un insieme di attività formative che riguardino le problematiche globali più importanti, come  riscaldamento globale, cambiamento climatico, pace e sicurezza, diritti umani, fame e povertà. Durante le conferenze, i partecipanti lavorano insieme per presentare soluzioni concrete, che tengano conto della diversità e guardino la realtà da tutti i diversi punti di vista. Inoltre il Change the World non è soltanto un evento, è soprattutto un percorso formativo completo – per un totale complessivo di circa 80 ore – che trova il suo momento culminante nella partecipazione degli studenti al Forum di New York.

Il prestigio del Change the World è anche legato all’intervento di ospiti di primissimo piano della politica, della diplomazia ma anche dello sport, dello spettacolo e della cultura. Tra gli invitati all’edizione 2022, l’ex Presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio, il Presidente del CONI Giovanni Malagò e Marco Tardelli, campione del Mondo di calcio 1982, il cantautore Francesco De Gregori che si esibirà in concerto il 25 marzo alle 21.00 all’Hammerstein Centre di New York.

L’intervento di ospiti internazionali di primissimo piano della politica e della diplomazia mondiale, fanno del CWMUN di il più prestigioso forum internazionale dove i giovani possono affermare le proprie idee nel costante rispetto delle posizioni e convinzioni altrui. Change the World vuole affermare un modello di sviluppo sostenibile del pianeta fondato sui valori della democrazia e della tolleranza, contribuendo alla formazione consapevole dei leaders di domani.

Francesco De Gregori

Per l’Italia sono presenti 1200 studenti e alla cerimonia di apertura interverranno anche l’Ambasciatore Maurizio Massari, Rappresentante Permanente d’Italia all’Onu, il ministro Di Maio, le giornaliste Myrta Merlino e Maria Latella, l’ex magistrato Giuseppe Ayala, e ancora Stefano Pistolini, regista e scrittore, Antonio Monda, scrittore e giornalista e Salvatore Carrubba, già direttore del quotidiano Sole 24 Ore.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli