8.9 C
New York
venerdì, Maggio 24, 2024

Giornata delle Foreste: Onu, ‘Cambiare i nostri modelli di consumo’

ROMA, 21 MARZO – Le foreste sane sono “essenziali” per le persone e il pianeta: lo ha detto il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, nel suo messaggio in occasione della Giornata internazionale delle foreste. “Agiscono come filtri naturali, fornendo aria e acqua pulite, e sono paradisi di diversità biologica …  contribuiscono a regolare il nostro clima influenzando i modelli di precipitazioni, raffreddando le aree urbane e assorbendo un terzo delle emissioni di gas serra”, ha spiegato.Commemorata ogni anno il 21 marzo, la giornata internazionale ricorda a tutti che la gestione sostenibile delle foreste e delle loro risorse è fondamentale per combattere i cambiamenti climatici e contribuire alla prosperità e al benessere delle generazioni attuali e future. Le foreste svolgono anche un ruolo cruciale nella riduzione della povertà e nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG).
“Forniscono a molte comunità e popolazioni indigene mezzi di sostentamento, medicine,  e rifugio”, ha aggiunto, rilevando che però la deforestazione globale continua a un ritmo allarmante. Per Guterres mentre gli impegni per fermare la distruzione sfrenata degli alberi sono risuonati “forti e chiari”, e il rallentamento è stato registrato in alcune regioni, “ogni anno degradiamo e distruggiamo ancora circa 10 milioni di ettari di foresta”. E’ quindi essenziale che il mondo ”attui la recente Dichiarazione dei leader di Glasgow sulle foreste e l’uso del suolo e altri strumenti progettati per proteggere le nostre foreste”. Guterres ha concluso che ”ora è il momento per un’azione tangibile e credibile sul terreno. Ciò significa porre fine ai modelli di consumo e produzione insostenibili che mettono a repentaglio le foreste e fornire supporto per gestire in modo sostenibile le foreste nei paesi e nei popoli che ne hanno bisogno”.
Tra le iniziative della Giornata, una cerimonia che la FAO in collaborazione con l’Unione internazionale delle Organizzazioni di ricerca forestale (IUFRO) e l’Università svedese di scienze agrarie, presenterà presso il padiglione della Svezia a Expo2020 Dubai, dal titolo ”Ispirare il futuro – Il ruolo delle foreste nel garantire produzione e consumo sostenibili”.
Alla cerimonia partecipa un gruppo di esperti di primo piano che discuteranno come innovazioni e prodotti di origine forestale, efficienza delle risorse e servizi ecosistemici possano contribuire a sviluppare stili di vita sostenibili e ad accelerare la transizione verso consumo e produzione sostenibili. Questi sforzi contribuiranno a realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS), di salute, di benessere e la transizione verso economie verdi e a basse emissioni di carbonio.

La FAO inoltre pubblicherà un nuovo rapporto, Prodotti forestali nella bioeconomia globale: favorire la sostituzione con prodotti a base di legno e contribuire agli Obiettivi di sviluppo sostenibile, che spiega come il passaggio dai prodotti a base fossile a quelli a base di legno possa aiutare a combattere il cambiamento climatico e a conseguire gli OSS.

Infine a Roma il Direttore Generale della FAO, QU Dongyu, il Parco archeologico dell’Appia Antica di Roma e le istituzioni partner pianteranno simbolicamente 40 nuovi alberi donati dalla Regione Lazio, nell’ambito del progetto OSSIGENO (OXYGEN) – un’iniziativa per compensare le emissioni di carbonio e proteggere la biodiversità, presso il G20 Green Garden. (@OnuItalia)

 

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli