8.9 C
New York
giovedì, Luglio 18, 2024

Cattedre UNESCO: scade il 31 marzo il termine per le domande

ROMA, 7 FEBBRAIO – Le linee guida dell’UNESCO sull’iniziativa “UNITWIN/UNESCO Chairs Programme” prevedono che le candidature vengano inviate a Parigi tramite le Commissioni Nazionali e le Rappresentanze Permanenti entro il 30 aprile di ogni anno. Il termine per presentare le candidature alla Commissione Nazionale Italiana quest’anno è il 31 marzo. Questo, spiega sul suo sito la Commissione, per consentire l’inoltro all’UNESCO entro la data di scadenza, unitamente al proprio necessario parere, per le valutazioni di competenza degli organi preposti.

Il Programma UNITWIN/UNESCO Chairs, lanciato nel 1992, promuove la collaborazione internazionale interuniversitaria e l’organizzazione in rete per rilanciare le capacità istituzionali attraverso la condivisione di conoscenze e il lavoro collaborativo.

Le università, attraverso la Rete, mettono in comune le loro risorse umane e materiali per affrontare le sfide più pressanti e contribuire allo sviluppo della società. Spesso la Rete delle Cattedre è in grado di fornire esperti e mediatori tra il mondo accademico, la società civile, le comunità locali, la ricerca e la politica, dimostrando la propria utilità nell’informare i decisori politici, stabilire nuove iniziative didattiche, generare innovazione attraverso la ricerca e contribuire all’arricchimento di programmi universitari esistenti promuovendo, allo stesso tempo, la diversità culturale.

Una Cattedra UNESCO viene istituita per un periodo di quattro anni tramite un accordo sottoscritto dal Direttore Generale dell’UNESCO e dal Rettore dell’università o dell’istituto di ricerca. Il network internazionale annovera ad oggi oltre 700 cattedre. In Italia ce ne sono 36.

-Cattedra  Interdisciplinare di Biotecnologia (1998) dell’Università di Tor Vergata, Roma

-Cattedra  “Diritti umani, Democrazia e Pace” (1999) dell’Università degli studi di Padova

-Cattedra Pace, Sviluppo e Politiche Culturali (1999) Istituto Internazionale Jacques Maritain, Roma

-Cattedra  Diritti dell’uomo ed etica della Cooperazione internazionale (2003) Università degli studi di Bergamo

-Cattedra Sviluppo umano e Cultura della pace (2006) Università degli studi di Firenze

-Cattedra Programmazione urbana e regionale per lo sviluppo locale sostenibile (2008) Università degli studi di Ferrara

-Cattedra Inclusione Sociale e Spaziale dei migranti internazionali: Politiche e Pratiche urbane (2008) Università IUAV Venezia

Cattedra Popolazione, Migrazione e Sviluppo (2008) Università La Sapienza di Roma

-Cattedra Bioetica e Diritti Umani (2009) Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Università Europea di Roma

Cattedra Sviluppo Sostenibile e Gestione del Territorio (2010) Università di Torino

-Cattedra Pluralismo Religioso e Pace (2008) , Università di Bologna

-Cattedra Engineering for Human and Sustainable Development (2011), Università Degli Studi di Trento

-Cattedra Energy for Sustainable Development (2011), Politecnico di Milano

Cattedra Architectural Preservation and Planning in Wolrld Heritage Cities (2012), Politecnico di Milano-Polo territoriale di Mantova

-Cattedra Sustainable Urban Quality and Urban Culture, Notably in Africa (2013)  Università La Sapienza di Roma

Cattedra Water Resources Management and Culture (2013)  Università per stranieri di Perugia

-Cattedra Antropologia della salute – biosfera e sistemi di cura (2013)  Università di Genova

Cattedra on Anticipatory Systems (2013), Università di Trento

Cattedra Training and Empowering Human Resources for Health Development in Resource-Limited Countries (2014) Università di Brescia

-Cattedra on New paradigms and instruments for bio-cultural landscape management (2015), Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione-SITI (The Higher Institute on Territorial Systems for Innovation), associazione no profit nell’ambito del Politecnico di Torino.

Cattedra “Heritage and urban regeneration”,(2016) IUAV-Venezia

-Cattedra su “Prevenzione e gestione del rischio idrogeologico” (2016) Università di Firenze

Cattedra su “Landscape cultural heritage and territorial governance”, (2016) BENECON-CENTRE OF COMPETENCE Scarl (Research Centre for Cultural Heritage, Ecology and Economy), Caserta

-Cattedra su “Mediterranean cultural landscape and communities of knowledge”, (2016) Università della Basilicata, Potenza

-Cattedra “Intersectorial Safety for Disaster Risk Reduction and Resilience”, (2017) Università di Udine

Cattedra  “Education for Human Development and Solidarity among Peoples” (2017) Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

-Cattedra su “Educazione alla salute e sviluppo sostenibile”  (2019), Università Federico II di Napoli

-Cattedra su “Eguaglianza di genere e diritti delle donne” (2019), Università di Insubria, Como

-Cattedra su “Patrimonio culturale Immateriale e diritto comparato” (2019), Università di Roma Unitelma, Sapienza

-Cattedra su “Environment, Resources, and Sustainable Development” (2020) Università degli Studi di Napoli Parthenope

-Cattedra “Education, Growth and Equality” (2020) Università degli Studi di Ferrara

-Cattedra “Plants for health in the mediterranean traditions”  (2020)   Università di Salerno

-Cattedra su  “Water Heritage and Sustainable Development” (2020)   Università Ca’ Foscari di Venezia

-Cattedra su “Innovative Sustainable Clean Energy Research and Education” (2021) Università di Genova

-Cattedra su  “Mediterranean Landscapes in Context of Emergency”(2021) Università di Reggio Calabria

-Cattedra su ” Education and Research for Improved  Urban Health and Wellbeing in Cities (2022) Università La Sapienza, Roma.

Il Programma UNITWIN/UNESCO Chairs viene attuato in via prioritaria nelle aree collegate ai settori di competenza dell’UNESCO, quali educazione, scienze naturali e sociali, cultura e comunicazione. Le Linee Guida e le Procedure, consultabili cliccando qui, definiscono i criteri e le procedure per l’istituzione e il funzionamento delle Cattedre UNESCO e del Programma di Cooperazione UNITWIN. (@OnuItalia)

 

 

 

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli