8.9 C
New York
venerdì, Luglio 19, 2024

UNGA76: Usa chiedono a Paesi Onu di partecipare in video

NEW YORK, 19 AGOSTO – Gli Stati Uniti hanno chiesto i leader mondiali a partecipare con video-messaggi anziche’ di persona al segmento ad alto livello della prossima Assemblea Generale per evitare che l’appuntamento annuale della diplomazia mondiale a New York si trasformi in un “evento super-spreader” della pandemia da Covid-19.

L’incontro dei leader mondiali inizia il 21 settembre: si sta configurando come un evento ibrido di discorsi in persona e dichiarazioni video ma gli Usa sono preoccupati perche’ i tassi di vaccinazione nel mondo sono diversi da paese a paese, l’efficacia dei vaccini diminuisce col tempo e la diffusioni di varianti come Delta alimenta contagi anche tra i vaccinati.

“Abbiamo bisogno del vostro aiuto per evitare che l’High-Level Week diventi un evento super-spreader”, ha scritto la Rappresentante Permanente  Stati Uniti alle Nazioni Unite, Linda Thomas-Greenfield, in una lettera del 13 agosto alle sue controparti. “I capi delegazione dovrebbero considerare di consegnare le loro dichiarazioni in video. Se le delegazioni decidono di viaggiare a New York, chiediamo di portare l’entourage piu’ piccolo possibile”.

Le direttive attuali del presidente uscente dell’Assemblea Generale prevedono la possibilita’ di tre delegati per Paese di partecipare in aula ai lavori dell’Assemblea e a un massimo di sei presenti nel Palazzo di Vetro. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli