8.9 C
New York
domenica, Luglio 21, 2024

UNCITRAL: la Scuola di Studi internazionali di Trento unica realtà universitaria italiana con status di osservatore

TRENTO, 29 APRILE – La Scuola di Studi internazionali dell‘Università di Trento è l’unica istituzione universitaria italiana ad aver ottenuto lo status di membro osservatore della Commissione delle Nazioni Unite per il diritto commerciale internazionale (Uncitral); con questo ruolo ha partecipato nelle scorse settimane a New York alla riunione del gruppo di lavoro dedicato alla riforma dei meccanismi di risoluzione delle controversie tra investitori stranieri e Stati.

La commissione Uncitral è stata fondata nel 1966 come organo sussidiario dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, con il mandato di promuovere l’armonizzazione del diritto del commercio internazionale. Negli anni la Commissione ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo delle regole del commercio e degli investimenti internazionali e ha preparato un’ampia gamma di convenzioni, leggi modello e altri strumenti.
La Commissione è oggi impegnata su diversi dossier, ciascuno assegnato a gruppi di lavoro dedicati. Ogni gruppo è formato dai rappresentanti degli Stati, dalle organizzazioni internazionali regionali, quali l’Unione europea e l’Unione africana. Ed è aperto alla partecipazione di enti e organizzazioni non governative selezionati con esperienza nel settore, tra queste la Scuola di Studi internazionali.

Gli argomenti all’ordine del giorno del gruppo sulla risoluzione delle controversie tra investitori e Stati sono cruciali per il futuro sviluppo del commercio internazionale. Tre i documenti al momento sul tavolo. Il progetto più importante propone la creazione di un meccanismo permanente per la risoluzione delle controversie che ambisce a riformare il modello dei tribunali arbitrali ad hoc nominati dalle parti. Un secondo progetto riguarda la creazione di un centro di consulenza all’interno della cornice delle Nazioni Unite. Sulla stessa lunghezza d’onda, le linee guida elaborate dal gruppo di lavoro offrono un catalogo di buone pratiche con l’obiettivo di facilitare il dialogo tra Stati e investitori stranieri attenuando il rischio del contenzioso.
I lavori della Commissione su queste proposte proseguiranno alla prossima sessione del gruppo, che si terrà a Vienna a partire dal mese di settembre 2024.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli