8.9 C
New York
giovedì, Luglio 18, 2024

SDG 16: Massari all’ECOSOC, “bussola per navigare nelle crisi di oggi”

NEW YORK, 2 MAGGIO – Intervenendo all’ECOSOC in una riunione speciale sull’SDG 16, il miglioramento della governance e la riduzione della corruzione, il Rappresentante permanente italiano presso le Nazioni Unite, Ambasciatore Maurizio Massari, ha sottolineato che l’Italia sta promuovendo l’SDG 16 (Pace Giustizia e Istituzioni forti) come “fattore chiave” per il raggiungimento dell’agenda 2030, a livello sia nazionale che  internazionale, sia politico che operativo, lavorando con i principali partner delle Nazioni Unite come UNDESA, UNDP, UNODC, UNICRI e organizzazioni specializzate, come l’IDLO.

La quarta Conferenza di Roma sugli SDG 16, che si terrà alla fine del mese (dal 30 maggio al 1° giugno), discuterà ulteriormente il ruolo dell’SDG 16 come “bussola per navigare nelle crisi intersecanti” dei nostri tempi e includerà un sottotema specifico sulla ricostruzione della fiducia nelle istituzioni pubbliche attraverso il rafforzamento della responsabilità, della trasparenza e della lotta alla corruzione. “Incoraggiamo tutti gli attori a partecipare alla Conferenza”, ha dichiarato Massari.

A livello politico, l’Ambasciatore ha ricordato che la Presidenza italiana del G20 nel 2021 ha promosso i primi Principi sulla corruzione legata alla criminalità organizzata e sulla prevenzione e la lotta alla corruzione nelle emergenze. A livello nazionale, dal 2012 l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) è l’ente nazionale di riferimento responsabile delle strategie anticorruzione e dell’integrità del settore pubblico attraverso funzioni sia di regolamentazione che di vigilanza.

Anche all’ONU l’Italia promuove e facilita la Risoluzione dell’Assemblea Generale sui Programmi ONU per la Prevenzione del Crimine e la Giustizia Penale, che favorisce la cooperazione multilaterale e lo sviluppo di capacità nei molteplici aspetti dei crimini transnazionali, inclusa la lotta alla corruzione. “Tutti questi contributi, compreso quello di questo incontro, saranno utili per assicurare che questi aspetti siano riflessi nel prossimo Summit SDG e nella sua Dichiarazione politica, ricordando che il prossimo HLPF nel 2024 farà anche una nuova revisione approfondita dell’SDG 16”, ha aggiunto Massari auspicando una migliore e più profonda cooperazione tra le Nazioni Unite e le organizzazioni regionali, anche per accrescere la valenza regionale di questo impegno comune. (@OnuItalia)

Alessandra Baldini
Alessandra Baldinihttps://onuitalia.com
Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli