8.9 C
New York
sabato, Luglio 20, 2024

Tajani a Conferenza Disarmo: Italia lavora per mondo senza atomiche

GINEVRA, 28 FEBBRAIO – Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è intervenuto oggi alla Conferenza del Disarmo con un video-messaggio, nell’ambito del Segmento di Alto Livello tenutosi al Palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra.

Sottolineando l’impegno dell’Italia per la Conferenza del Disarmo, il Ministro ha affermato come “lavoriamo per un mondo pacifico e sicuro, privo di armi nucleari, con un approccio progressivo verso un disarmo nucleare effettivo, verificabile e irreversibile”. Nell’attuale contesto internazionale, ha continuato il Ministro, “il Trattato di Non-proliferazione Nucleare è la nostra pietra angolare. […] Facciamo inoltre appello a tutti gli Stati per firmare e ratificare il Trattato sulla messa al bando totale dei test nucleari, per la sua rapida entrata in vigore”.

Apertosi il 27 febbraio, il Segmento di Alto Livello della Conferenza del Disarmo vede, nel corso di una settimana, la partecipazione degli alti rappresentanti politici dei Paesi membri. Quest’anno, ricorrendo pochi giorni dopo l’anniversario dell’invasione russa dell’Ucraina, è anche un momento per numerose delegazioni per manifestare il proprio sostegno al popolo ucraino. Lo stesso Vice Presidente Tajani, nel suo intervento, ha ricordato che “la guerra di aggressione russa contro l’Ucraina è una minaccia per la pace e la sicurezza internazionali e per l’ordine internazionale basato sul diritto”.

Istituita nel 1979 a seguito della prima Sessione speciale sul disarmo dell’Assemblea Generale dell’ONU, la Conferenza del Disarmo rappresenta il primo e più importante foro multilaterale a disposizione della comunità internazionale per i negoziati in materia di disarmo, non-proliferazione e controllo degli armamenti. Oggi la Conferenza del Disarmo, sita a Ginevra, è costituita da 65 Paesi membri, tra cui i cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza (Cina, Francia, Regno Unito, Russia, Stati Uniti), gli altri Stati dotati di armamento nucleare e tutti i Paesi militarmente più significativi. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli