8.9 C
New York
venerdì, Luglio 12, 2024

Patto di Milano: premiate a Rio de Janeiro sei citta’ per alimentazione sostenibile

RIO DE JANEIRO, 18 OTTOBRE – Nato ad EXPO Milano 2015, il Milan Urban Food Policy Pact prosegue e cresce. New York, Addis Abeba, Roukela in India, Londra, Rosario e Yeosu in Corea del Sud: sei grandi citta’ sono state premiate a Rio de Janeiro per le loro pratiche di successo verso sistemi alimentari sostenibili. La Vicesindaco del capoluogo lombardo Anna Scavuzzo ha aperto la cerimonia. Sempre più città nel mondo impegnate nello sforzo per combattere il cambiamento climatico attraverso la trasformazione del sistema alimentare, e’ il messaggio emerso dall’ottava edizione del Global Forum ospitato quest’anno per la prima volta in Sud America.

Alla cerimonia ha partecipato anche il Sindaco di Rio de Janeiro, Eduardo Paes: “Il Patto di Milano si occupa di fame, ma anche di cambiamenti nei processi di produzione alimentare. È un onore per noi ospitare un evento internazionale che tratta un argomento così importante. Con Prato Feito Carioca, con le Cucine Comunitarie Carioca, cerchiamo di ampliare le politiche pubbliche per chi ne ha bisogno. E abbiamo anche un programma molto importante, Hortas Cariocas, che stiamo ampliando”.

I Milan Pact Awards sono infatti stati lanciati nel 2016 dal Comune di Milano e dalla Fondazione Cariplo, e rappresentano ancora oggi uno strumento per innovare le politiche alimentari delle 250 città firmatarie di tutto il mondo e diffonderne le buone pratiche. In questa edizione, più di 60 città hanno presentato una pratica per la prima volta.

La presenza dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo – AICS, suggella la convenzione con il Milan Urban Food Policy Pact. “Per la prima volta l’AICS
partecipa in qualità di valutatore ai Premi – ha sottolineato il direttore Luca Maestripieri:.Una grande esperienza che segna l’inizio della preziosa collaborazione tra la nostra Agenzia e il Milan Urban Food Policy Pact”.

New York e’ stata premiata per la governance e il suo piano di sviluppo per gli acquisti pubblici; Addis Abeba per il programma di alimentazione scolastica. Roukela per l’equita’ sociale ed economica, Rosario per la produzione agroalimentare ecologica, Yeosu per la fornitura e distribuzione di cibo a difesa dei talenti e delle piccole aziende agricole, Londra per la lotta ai rifiuti alimentari.

Il Patto di Milano, è la legacy principale di Expo Milano 2015 – Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. Si tratta di un accordo firmato da 250 sindaci in tutto il mondo per “sviluppare sistemi alimentari sostenibili che siano inclusivi, resilienti, sicuri e diversificati, per fornire cibo sano e accessibile a tutte le persone in un quadro basato sui diritti umani, che riduca al minimo gli sprechi e conservi biodiversità mitigando gli impatti dei cambiamenti climatici”. Oltre 250 città nel mondo hanno deciso di aderire al Patto di Milano con l’obiettivo di cambiare i loro contesti locali e promuovere una maggiore equità, salute e accesso a cibi sicuri e nutrienti in linea con i principi dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli