8.9 C
New York
venerdì, Maggio 24, 2024

Agenda 2030: il calcio (UEFA) con l’Onu per il sostegno agli obiettivi di sostenibilità

ROMA, 7 LUGLIO – Il calcio come viatico di sostenibilità globale: nel primo giorno dell’Europeo femminile, le Nazioni Unite lanciano “Football for the Goals” , una nuova iniziativa legata ad una piattaforma per la comunità calcistica globale su cui impegnarsi e sostenere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. Come iniziativa guidata e gestita dalle Nazioni Unite, “Football for the Goals” cerca di sfruttare il potere del calcio non solo per aumentare la consapevolezza e il riconoscimento dei diritti umani e del rispetto dell’ambiente , ma anche per ottenere cambiamenti comportamentali e pratiche sostenibili nell’industria calcistica e ispirare appassionati di questo sport in tutto il mondo.

Amina J. Mohammed

Per Amina J. Mohammed, Vice Segretario Generale dell’Onu “le Nazioni Unite sono consapevoli della voce potente che il calcio ha nella comunità mondiale e del ruolo che il calcio può svolgere essendo lo sport più popolare al mondo, ma anche il più accessibile. Basta un pallone per riunire le persone. Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo giocano, su un campo di fortuna, nel cortile di una scuola o in un grande stadio. Ecco perché  – ha aggiuto – siamo entusiasti e orgogliosi di lanciare questa iniziativa che offre un’opportunità unica per aumentare la consapevolezza e stimolare il mondo. Siamo grati alla UEFA per il suo impegno come protagonista di questa iniziativa e speriamo che molti altri membri della comunità calcistica si uniscano a questo sforzo in tutto il mondo”.
Anche il presidente dell’UEFA Aleksander Ceferin ha espresso la sua soddisfazione. “Sono lieto che le Nazioni Unite riconoscano la voce potente che il calcio ha nella comunità globale, così come il ruolo che possiamo svolgere nell’aumentare la consapevolezza degli Obiettivi di sviluppo sostenibile attraverso la popolarità di questo sport. La UEFA aspira ad assumere un ruolo di leadership come esponente del cambiamento nello sport, contribuendo alla promozione dello sviluppo sostenibile e introducendo modelli operativi e di business più sostenibili nell’industria calcistica. Se il calcio si unisce e unisce il suo potere di guida cambiamento sostenibile, può avere un impatto positivo forte e duraturo”.

Aleksander Ceferin

Football for the Goals si inserisce sulla scia delle collaborazioni di successo tra le Nazioni Unite e le agenzie creative, le organizzazioni dei media, l’editoria e l’industria per promuovere l’azione sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Per la UEFA, l’iniziativa rafforza ulteriormente le relazioni istituzionali già esistenti con il comparto delle Nazioni Unite, come l’Ufficio delle Nazioni Unite a Ginevra (UNOG) e l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), ma anche con la Commissione Economica delle Nazioni Unite per l’Europa (UNECE) o l’Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT).
Football for the Goal è un’iniziativa delle Nazioni Unite che coinvolge gli stakeholder del calcio e i principali attori per sfruttare il potere di sensibilizzazione del calcio e l’impronta globale di questo sport nel promuovere la sostenibilità, l’uguaglianza, i diritti umani e l’azione per il clima, promuovendo azioni e pratiche che favoriscano il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG).

 

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli