8.9 C
New York
venerdì, Luglio 12, 2024

UNESCO: Comest; etica e scienza, rinnovato mandato al prof Santosuosso

PARIGI, 1 LUGLIO – La Direttrice Generale dell’UNESCO Audrey Azoulay ha inviato una lettera al Prof. Amedeo Santosuosso invitandolo a rinnovare il suo mandato quadriennale, con termine alla fine del 2025, quale membro della Commissione Mondiale di etica delle conoscenze scientifiche e delle tecnologie (COMEST) dell’UNESCO.

Il prof. Amedeo Santosuosso

Azoulay ha ricordato il contributo che Santosuosso ha dato al dibattito sull’etica delle conoscenze scientifiche, contribuendo allo svolgimento dell’azione dell’UNESCO in favore di un progresso rispettoso della dignità umana e della libertà.
La COMEST è un organo consultivo e forum di riflessione fondato dall’UNESCO nel 1988. Composto da diciotto eminenti studiosi in ambito scientifico, giuridico, filosofico, culturale e politico provenienti da tutto il mondo, nominati dal direttore generale dell’organizzazione dell’Onu per la Cultura per le loro capacità individuali, insieme a undici membri d’ufficio che rappresentano i programmi scientifici internazionali dell’UNESCO e le comunità scientifiche mondiali.

Amedeo Santosuosso è professore per la disciplina Diritto, scienza e nuove tecnologie presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pavia e lo IUSS di Pavia ed è Direttore scientifico del Centro Interdipartimentale dell’Università di Pavia European Centre for Law, science and new Technologies (ECLT). Si è occupato in particolare di etica e intelligenza artificiale.
COMEST ha mandato per formulare principi etici che forniscano ai decisori politici i criteri che vadano oltre le considerazioni puramente economiche, per questo opera in diverse aree: etica dell’ambiente, biodiversità, acqua e prevenzione dei disastri, etica delle nanotecnologie, questioni etiche relative alle tecnologie della società dell’informazione, scienza ed etica, questioni di genere nell’etica della scienza e della tecnologia.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli