8.9 C
New York
martedì, Luglio 23, 2024

Del Col a New York in visita di commiato, incontra Massari

NEW YORK, 14 FEBBRAIO – In visita di commiato al Palazzo di Vetro al termine del suo mandato alla guida di UNIFIL, il generale Stefano del Col ha incontrato il Rappresentante Permanente italiano all’Onu, Maurizio Massari per fare il punto sugli anni passati nel Libano meridionale come Head of Mission and Force Commander e sulle prossime sfide dei caschi blu il cui ruolo e’ cruciale per il raggiungimento di una stabilita’ duratura in Libano.

“Grazie @stefanodelcol per il tuo incessante impegno in @UNIFIL_ a fianco del popolo del Libano e per l’ottima collaborazione di questi anni. Da tutti noi i migliori auguri per il tuo futuro”, ha detto poi Massari su Twitter.

A capo di UNIFIL il Segretario Generale Antonio Guterres ha nominato dieci giorni fa il generale spagnolo Aroldo Lázaro Sáenz. Del Col aveva assunto il comando di UNIFIL nell’estate 2018 al posto del collega irlandese Michael Beary. Era la quarta volta dal 2007 che la guida dei caschi blu nel Libano meridionale andava a un italiano dopo i generali Claudio Graziano (2007-2012), Paolo Serra (2012-2014) e Luciano Portolano (2014-2016).

Fanno parte di UNIFIL un migliaio circa di militari italiani e forze di polizia, pari a un decimo circa dell’intero contingente della forza di pace, grazie ai quali l’Italia dopo l’Indonesia e’ al secondo posto tra i paesi contributori di truppe nel Libano Meridionale. Grazie all’impegno dei suoi caschi blu con UNIFIL, l’Italia e’ il primo paese del gruppo occidentale (WEOG) nella classifica dei contributori al peacekeeping dell’Onu. I caschi blu spagnoli sono circa 600. Contribuiscono a UNIFIL 46 Paesi. (@OnuItalia)
OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli