8.9 C
New York
venerdì, Luglio 12, 2024

COP26: con il pianoforte di Allevi una speranza per il futuro

ROMA/GLASGOW, 5 NOVEMBRE – Il nostro futuro, “our future”: questo il titolo del videoclip del brano di Giovanni Allevi, Ambasciatore dell’Earth Day European Network, presentato in anteprima oggi a Glasgow. Il brano e’ contenuto nel nuovo album Estasi del pianista italiano e chiede ai grandi della Terra riuniti alla #COP26 un cambiamento radicale nella lotta al cambiamento climatico.

“Gli adulti, presi dalla frenesia del lavoro e dalla smania dell’arricchimento, saccheggiano la Terra e trascinano i popoli nel baratro della guerra”, spiega Allevi: “Solo i più piccoli riescono a mantenere un contatto diretto e privilegiato con la Natura, ad assaporarne la bellezza ma soprattutto a comprenderne l’inestimabile valore. Nel rapporto con la Natura si gioca il destino della nostra felicità.”

Creando un abbraccio ideale tra Papa Francesco e i giovani di Glasgow, l’evento è stato rilanciato direttamente dal colonnato del Bernini di Piazza San Pietro, dove la pluripremiata regista Lia Beltrami ha allestito per la COP26 una mostra fotografica sull’Enciclica “Laudato si'” dal titolo “Emozioni per generare il cambiamento”.

“Estasi” (etichetta Bizart/distribuzione Artist First) è un disco in undici tracce di pianoforte solo, che arriva a distanza di due anni da “Hope”. L’ispirazione nasce da un episodio che l’artista ha vissuto a Roma, l’anno scorso, dopo aver contemplato la statua di Santa Teresa d’Avila del Bernini. “Il cuore ha preso a battermi all’impazzata e ho perso i sensi, rompendomi anche una costola. Da allora ho avuto un’unica ossessione, raccontare in musica questa esperienza, per poterla condividere al di là delle parole”. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli