8.9 C
New York
venerdì, Luglio 12, 2024

Fondali marini: Massari presenta le credenziali come Rappresentante Permanente presso l’ISA

NEW YORK, 24 GIUGNO – L’Ambasciatore Maurizio Massari, Rappresentante Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a New York, ha presentato oggi le sue credenziali al Segretario Generale dell’Autorità Internazionale dei Fondali Marini (ISA) come Rappresentante Permanente d’Italia presso l’ISA.

Con alle spalle oltre tre decenni di esperienza diplomatica, inclusi incarichi come Rappresentante Permanente d’Italia presso l’Unione Europea, Inviato Speciale del Ministro degli Esteri italiano per il Mediterraneo e il Medio Oriente, e Ambasciatore d’Italia in Egitto, l’Ambasciatore riveste diverse posizioni chiave alle Nazioni Unite, tra cui Vice Presidente del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC) e Vice Presidente del Consiglio Direttivo di UN Women.

Durante la cerimonia di oggi, l’Ambasciatore Massari ha ribadito l’impegno dell’Italia verso il mandato e il lavoro dell’ISA, affermando: “L’Italia ha sostenuto costantemente l’Autorità Internazionale dei Fondali Marini sin dalla sua nascita nel 1994. Riconosciamo il ruolo cruciale dell’Autorità nella governance internazionale degli oceani e lodiamo la sua leadership nella ricerca scientifica marina all’avanguardia, nel progresso tecnologico e negli standard ambientali. L’Italia è ansiosa di continuare una forte cooperazione con l’Autorità in questi settori cruciali.”

Il Segretario Generale Michael W. Lodge ha accolto l’accreditamento dell’Ambasciatore Massari sottolineando il ruolo costruttivo e continuo svolto dall’Italia nel lavoro dell’ISA sin dal suo inizio, trent’anni fa. “È un piacere accogliere l’Ambasciatore Massari in questo nuovo ruolo e riconoscere ancora una volta il supporto dell’Italia al mandato e al lavoro dell’ISA. Siamo grati per il supporto ricevuto dall’Italia nel corso degli anni”, ha dichiarato il Segretario Generale Lodge.

“Confido che, con l’ampia esperienza e le capacità diplomatiche dell’Ambasciatore Massari, i nostri sforzi collaborativi verso l’effettiva attuazione della Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare e la gestione sostenibile delle risorse dei fondali marini nell’Area porteranno a risultati positivi per il beneficio dell’intera umanità”, ha aggiunto il Segretario Generale Lodge.

Cos’e’ l’ISA

L’Autorità Internazionale dei Fondali Marini (ISA) è un’organizzazione intergovernativa autonoma incaricata dalla Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare di gestire le risorse minerarie dei fondali marini oltre la giurisdizione nazionale per il beneficio condiviso dell’umanità. L’ISA si impegna al principio che tutte le attività economiche nei fondali marini profondi, inclusa l’estrazione mineraria, devono essere regolate e gestite responsabilmente utilizzando le migliori evidenze scientifiche disponibili a beneficio di tutte le nazioni del mondo. L’ISA lavora per garantire che le voci di tutti gli Stati, inclusi gli Stati in via di sviluppo e altri stakeholder, siano efficacemente ascoltate nelle discussioni sullo sviluppo sostenibile dei fondali marini. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli