8.9 C
New York
mercoledì, Maggio 22, 2024

Sharon Stone “cittadina globale” ai premi UNCA 2023

NEW YORK, 16 DICEMBRE – Sharon Stone “cittadina globale’ dell’Onu: l’attrice di Basic Instinct ha ricevuto il Global Citizen Award 2023 per il suo impegno umanitario. Il riconoscimento e’ stato ritirato dalla star a Casa Cipriani, un club privato sulla punta di Manhattan. Gli Unca Awards della United Nations Correspondents
Association ogni anno premiano personalita’ e i reporter distintisi nella copertura delle crisi internazionali, del cambiamento climatico e delle agenzie Onu.

La tragedia di Gaza e l’uccisione di numerosi giornalisti nel corso dell’anno che sta per concludersi ha fatto da sfondo alla serata come ha ricordato il segretario generale Antonio Guterres. Come Global Advocate of the Year sono stati premiati, sempre da Guterres, il presidente di Edizione S.p.A. Alessandro Benetton e l’attrice Sofia Carson, ambasciatrice di Unicef Usa. Tra i giornalisti, la medaglia d’oro per la stampa Elizabeth Neuffer Award (dedicata alla reporter del Boston Globe uccisa in Iraq nel 2003), sponsorizzata dall’Alexander Bodini Foundation, è stata consegnata a Colum Lynch di Devex, mentre Alannah Travers del The New Humanitarian ha vinto l’argento e e Roy Barbosa del Manila Today il bronzo.

Il premio Prince Albert II di Monaco sponsorizzato dalla The Prince Albert II of Monaco Foundation, è andato invece a Valerie Volcovici di Reuters (medaglia d’oro), a Marco Congiu di Sky Tg24 (argento), per il suo reportage sui rifugiati climatici in
Louisiana, e a Juan Carlos Machorro di Periodismo (bronzo). Infine il riconoscimento Ricardo Ortega sponsorizzato da United Nations Alliance of Civilization (Unaoc) ha tributato l’oro a Maki Hatea & NHK Un Production Team, l’argento a Shalingi Singh e il bronzo a Nadima Umar Uthman di Ghone TV.

L’Unca, presieduta dalla giornalista italiana Valeria Robecco, collaboratrice dell’ANSA, rappresenta oltre 200 corrispondenti che ogni giorno coprono le attività delle Nazioni Unite al Palazzo di Vetro di New York e nel mondo. “Quest’anno, secondo l’International Federation of Journalists, sono morti già 94 giornalisti e altri 400 sono stati detenuti, mentre a Gaza il numero di quelli rimasti uccisi nelle prima quattro settimane di conflitto supera quello di ogni altra guerra negli ultimi 30 anni”, ha ricordato Robecco. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli