8.9 C
New York
lunedì, Luglio 22, 2024

Ambiente: il britannico Skea è il nuovo presidente dell’IPCC; ‘Cambiamento climatico minaccia esistenziale’

NAIROBI, 1 AGOSTO – Il britannico Jim Skea è il nuovo presidente del Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico (IPCC).
Con quasi 40 anni di esperienza nella scienza del clima, Skea guiderà l’IPCC forte dei 90 voti a 69 in un ballottaggio con Thelma Krug.
“Il cambiamento climatico è una minaccia esistenziale per il nostro pianeta. La mia ambizione è quella di guidare un IPCC che sia veramente rappresentativo e inclusivo, un IPCC che guaria al futuro sfruttando le opportunità che abbiamo nel presente. Un IPCC dove tutti si sentano apprezzati e ascoltati”, ha detto Skea nel suo discorso di insediamento. “Perseguirò tre priorità: migliorare l’inclusività e la diversità, difendere l’integrità scientifica e la rilevanza politica dei rapporti di valutazione dell’IPCC, e fare un uso efficace della migliore scienza disponibile sui cambiamenti climatici”.

L’elezione di Skea si è svolta presso la sede del Programma delle  Nazioni Unite per l’ambiente a Nairobi, Kenya, dove l’IPCC terrà la sua 59a sessione.
Quattro candidati hanno corso per la presidenza dell’IPCC. Queste sono state le prime elezioni nella storia dell’IPCC con donne candidate in corsa per questa posizione.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli