8.9 C
New York
mercoledì, Maggio 29, 2024

Ogni 12 maggio la Giornata Mondiale della Salute delle Piante

ROMA, 11 APRILE – L’Organizzazione delle Nazioni Unite celebrera’ ogni anno il 12 maggio la Giornata Internazionale annuale della Salute delle Piante, una questione fondamentale per affrontare la fame nel mondo poiché i parassiti e le malattie delle piante causano enormi perdite di raccolti, lasciando milioni di persone senza cibo a sufficienza.

La ricorrenza, presentata dallo Zambia, e’ stata approvata all’unanimità dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite in una risoluzione controfirmata da Bolivia, Finlandia, Pakistan, Filippine e Tanzania. La Giornata è una legacy dell’Anno Internazionale della Salute delle Piante, che è stato celebrato nel 2020-2021.

La risoluzione stabilisce che le piante sane costituiscono la base per tutta la vita sulla Terra, così come le funzioni dell’ecosistema, la sicurezza alimentare e la nutrizione, un fattore fondamentale per lo sviluppo sostenibile dell’agricoltura necessaria per nutrire una popolazione mondiale in costante crescita.

“La Giornata Internazionale della Salute delle Piante sarà un’opportunità per sottolineare l’importanza cruciale della salute delle piante, sia in sé che come parte del nostro approccio One Health, che comprende la salute umana, animale ed ecosistemica”, ha affermato la Vicedirettore Generale della FAO, Beth Bechdol. “Non potrebbe essere più vitale assicurarci di fare tutto il possibile per massimizzare le risorse alimentari che il nostro pianeta può fornire”.

Parassiti e malattie causano enormi perdite

Accogliendo con favore la ricorrenza, la FAO ha stimato che i parassiti e le malattie delle piante causino perdite fino al 40% dei raccolti alimentari. I danni all’agricoltura aumentano il problema esistente della crescente fame nel mondo e minacciano i mezzi di sussistenza rurali. Proteggere le piante da parassiti e malattie è molto più conveniente che affrontare le emergenze fitosanitarie. Una volta stabiliti, i parassiti e le malattie delle piante sono spesso impossibili da sradicare, e gestirli richiede tempo e denaro.

“Sostenere la salute delle piante promuove la sicurezza alimentare e la nutrizione proteggendo al contempo l’ambiente e la biodiversità e aumentando i mezzi di sussistenza e la crescita economica, nel contesto delle sfide globali, in particolare dei cambiamenti climatici”, ha affermato Jingyuan Xia, Direttore della Divisione Produzione e Protezione Vegetali della FAO.

La Giornata Internazionale della Salute delle Piante ha cinque obiettivi:

1. Aumentare la consapevolezza dell’importanza di mantenere le piante sane per realizzare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, in particolare il secondo Obiettivo di Sviluppo Sostenibile (SDG 2 – Fame Zero).

2. Una campagna per ridurre al minimo il rischio di diffusione di parassiti delle piante attraverso il commercio e i viaggi, attivando il rispetto degli standard fitosanitari internazionali.

3. Rafforzare i sistemi di monitoraggio e di allerta precoce per proteggere le piante e la salute delle piante.

4. Consentire una gestione sostenibile dei parassiti e dei pesticidi per mantenere le piante sane proteggendo l’ambiente.

5. Promuovere investimenti in innovazioni fitosanitarie, ricerca, sviluppo delle capacità e sensibilizzazione. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli