8.9 C
New York
sabato, Giugno 22, 2024

UNESCO: verso l’inserimento della via Appia tra i Patrimoni mondiale dell’Umanità

ROMA, 30 MAGGIO – Il Consiglio Internazionale per i Monumenti e i Siti (ICOMOS), organo tecnico consultivo dell’UNESCO, ha dato parere favorevole all’iscrizione della Via Appia. Regina Viarum nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. La raccomandazione verrà sottoposta all’approvazione del Comitato del Patrimonio Mondiale, in programma a New Delhi dal 21 al 31 luglio 2024.

La via Appia, detta Regina Viarum, è lunga 650 km, parte da Roma e giunge a Brindisi attraversando quattro regioni italiane.

”Si tratta di un riconoscimento di eccezionale valore per l’Italia, per la nostra storia e per le comunità che vivono lungo l’antico tracciato della Via Appia. La candidatura è stata promossa dal Ministero della Cultura con il coinvolgimento di quattro Regioni – Lazio, Campania, Puglia e Basilicata – 13 tra città metropolitane e province, 73 Comuni e 14 enti parco su cui insiste l’antica strada consolare romana e dove sono ancora presenti sue vestigia. A questi enti s’è aggiunto il prezioso contributo della Pontificia Commissione di Archeologia Sacr”, ha commentato il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli