8.9 C
New York
domenica, Giugno 23, 2024

2 Giugno: Massari, per l’Italia un ruolo di primo piano per il rafforzamento dell’ONU

NEW YORK, 31 MAGGIO – In occasione della Festa della Repubblica e in un momento in cui “la Carta delle Nazioni Unite e i principi del multilateralismo sono crescentemente sotto attacco”, l’Italia si candida a svolgere un ruolo di primo piano “per promuovere il dialogo e rafforzare l’ONU, affinché possa rispondere alle sfide poste da una congiuntura internazionale particolarmente difficile, contraddistinta da una molteplicità di crisi e conflitti in un mondo che è sempre più diviso e multipolare”. Lo ha detto il Rappresentante Permanente italiano all’Onu Maurizio Massari nel messaggio augurale ai funzionari e le funzionarie italiane al Palazzo di Vetro, caschi blu impegnati in situazioni di conflitto e post conflitto, organizzazioni della societa’ civile, giornalisti accreditati: “Ciascuno di voi è ‘difensore’ e concreto promotore del multilateralismo incentrato sull’Onu”, ha aggiunto l’Ambasciatore.

Massari si e’ richiamato a quanto affermato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella sua allocuzione all’Assemblea Generale ONU lo scorso maggio, riferendosi all’Italia: “La sua posizione geografica al centro del Mediterraneo, la sua storia, la sua cultura, ne fanno un ponte naturale tra popoli, Paesi e civiltà”. Questo – secondo Massari – è il valore aggiunto che il nostro Paese, già tra i maggiori contributori delle Nazioni Unite, può e vuole portare all’Organizzazione.

Con la sua Presidenza del G7 quest’anno e in vista del 70mo anniversario dell’adesione italiana all’ONU nel 2025, ha ricordato lAmbasciatore – l’Italia sta rilanciando il suo impegno per la pace, per i diritti umani e per l’attuazione dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, e sta lavorando intensamente in vista degli importanti appuntamenti previsti in autunno a New York, fra cui il Summit del Futuro: “Un mondo più equo, più giusto e sicuro per le nuove generazioni deve essere la nostra stella polare. L’unica rotta possibile è quella della collaborazione multilaterale sulle grandi sfide comuni, facendo perno sulle istituzioni della governance globale e sulla piattaforma inclusiva rappresentata dalle Nazioni Unite”. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli