8.9 C
New York
venerdì, Maggio 24, 2024

UNIFIL: caschi blu italiani in Libano nel primo progetto di supporto diretto a popolazione

MA’RAKAH, 6 MAGGIO – Nei giorni scorsi i caschi blu del Contingente Italiano di UNIFIL hanno concluso il primo progetto di supporto diretto alla popolazione libanese.
L’attività ha interessato il villaggio di Ma’Rakah, nell’area di responsabilità del Settore Ovest della Missione, attraverso un approccio multidisciplinare e integrato che ha coinvolto non solo la componente militare di Caschi Blu italiani, malesi e ghanesi, ma anche alcune organizzazioni non governative che operano sul territorio e una importante componente delle Forze Armate Libanesi.
Nel corso della giornata sono state svolte congiuntamente diverse attività a supporto delle fasce più deboli della popolazione. Sono state effettuate visite mediche da squadre sanitarie italiane, malesi e libanesi finanziate dal Sovrano Ordine di Malta, organizzazione operante nell’area di responsabilità a guida italiana che ha aderito al progetto. E’ stata inoltre svolta un’attività di informazione per spiegare a donne e uomini del villaggio e provenienti dai paesi vicini modalità per conservare meglio cibi e derrate alimentari.

In ultimo, la componente di cooperazione civile e militare del Settore Ovest ha organizzato la consegna alle autorità locali di generi alimentari di prima necessità per contribuire al sostentamento delle famiglie sfollate che hanno dovuto abbandonare le proprie case di confine a cavallo della Blue Line, la linea di demarcazione che separa il Libano da Israele.
Il Sindaco di Ma’Rakah, presente a tutte le attività della giornata, ha ringraziato gli Alpini della Brigata ‘Taurinense’ e i Caschi Blu del Settore Occidentale per l’iniziativa e per l’impegno costantemente profuso a favore non solo della sicurezza e della stabilità, tramite la presenza sul territorio, ma anche per la generosa solidarietà in favore della popolazione civile con attività dirette di sostegno e aiuto e indirette di collegamento con la rete di Organizzazioni umanitarie. Ha anche ricordato come l’Italia, da sempre al fianco delle comunità libanesi in difficoltà, ha permesso di aiutare le famiglie bisognose.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli