8.9 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

UNIFIL: caschi blu italiani donano materiali all’ospedale a ridosso della blue line nel Libano Sud

AIN IBIL, 14 MARZO – Arredi ospedalieri per soddisfare parzialmente le esigenze dell’Ospedale del villaggio di Ain Ibil, nel sud del Libano a ridosso della linea di demarcazione (Blue Line), gestito dalle Forze armatelibanesi  sono stati consegnati con il supporto della 5ª Brigata delle LAF schierata nell’area di competenza della Joint Task Force – Sector West dell’UNIFIL a guida italiana in Libano- L’ospedale svolge un’attività di assistenza medica anche a favore della popolazione civile in un momento difficile per le comunità che vivono nella zona.

Il Generale di Brigata Enrico Fontana, Comandante della JTF-SW, rivolgendosi al Comandante della 5ª Brigata e alle autorità giunte da Beirut, ha sottolineato l’impegno dei Caschi blu della Brigata Alpina Taurinense assieme a quello dei colleghi appartenenti agli altri 16 paesi contributori nel supporto alle LAF e nell’aiuto alla popolazione civile, che si traduce in una costante opera di sostegno diretto, attraverso la condotta congiunta di attività operative, lo sviluppo di progetti di Cooperazione Civile e Militare (CIMIC), il coordinamento e la distribuzione di aiuti umanitari.

La distribuzione ad Ain Ibil, che concorre all’aumento delle capacità logistiche e operative dell’ospedale, è stata realizzata dal personale dell’Esercito Italiano appartenente al Multinational CIMIC Group di Motta di Livenza.

 

Maria Novella Topi
Maria Novella Topihttps://onuitalia.com
Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli