8.9 C
New York
venerdì, Maggio 24, 2024

Italia a Ginevra riafferma sostegno a OIM, primo partner nella strategia migratoria

GINEVRA, 29 NOVEMBRE – Si è conclusa oggi a Ginevra la 114ma sessione del Consiglio dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM). La riunione ha visto la partecipazione di oltre 100 delegazioni nazionali e un nutrito numero di osservatori, che hanno espresso il proprio sostegno al nuovo Direttore Generale, Amy Pope, e all’importante lavoro svolto da OIM nella gestione della migrazione, i cui flussi sono amplificati da fattori quali conflitto, violenza, catastrofi e le conseguenze del cambiamento climatico.

Il Rappresentante Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite e le altre Organizzazioni Internazionali a Ginevra, Ambasciatore Vincenzo Grassi, è intervento durante il Dibattito Generale, rinnovando il sostegno del Governo italiano all’Organizzazione, che rappresenta il primo partner della strategia migratoria italiana incentrata sul rafforzamento della collaborazione con i Paesi di origine e transito dei flussi. “La creazione di percorsi complementari sicuri e regolari contribuisce a una gestione efficace dei flussi migratori e l’Italia si augura di continuare con OIM il lavoro avviato nei settori della formazione, dell’inclusione sociale e della mobilità sul mercato del lavoro”, ha affermato l’Ambasciatore Grassi, sottolineando che migrazione e sfollamento hanno raggiunto livelli senza precedenti e stanno diventando un fenomeno sempre più complesso a cui sono necessarie risposte diversificate e innovative.

L’Ambasciatore Grassi ha anche incoraggiato a una sempre più stretta collaborazione di OIM con UNHCR al fine trovare soluzioni percorribili rispetto ai movimenti misti di popolazione, ma anche con il Comitato Permanente Inter-Agenzia (IASC), il Consigliere Speciale per le Soluzioni agli Sfollamenti Interni e alle Agenzie ONU che si occupano di clima e riduzione del rischio di disastri.

Il Rappresentante Permanente ha infine espresso apprezzamento per la partecipazione della DG Pope al Processo di Roma avviato lo scorso 23 luglio in occasione della Conferenza Internazionale su Sviluppo e Migrazione e per il costante contributo di contributo alle prossime iniziative italiane quale il Vertice Italia-Africa, che si inquadra nelle priorità che l’Italia è impegnata a promuovere in qualità di prossima Presidenza del G7. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli