8.9 C
New York
martedì, Maggio 28, 2024

ECOSOC: Cimino e Greco al Management Segment, sostegno a food security, UNICRI e Staff College

NEW YORK, 7 GIUGNO – Durante il Management Segment del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC), il diplomatico italiano Diego Cimino, recentemente eletto vicepresidente della Seconda Commissione dell’Assemblea Generale, ha confermato il sostegno dell’Italia al Comitato dell’ONU per la Sicurezza Alimentare e a UN Nutrition, il meccanismo di coordinamento interagenzie per la nutrizione a livello globale e nazionale.

“In qualità di presidente del Gruppo di Amici per la Sicurezza Alimentare e Nutrizione e in quanto paese ospite dello Stocktaking Moment della Sicurezza Alimentare a Roma, l’Italia è pienamente impegnata a riportare l’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 2 (Fame Zero) sulla buona strada. Chiediamo un coinvolgimento di alto livello al vertice romano e al Summit sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che si terrà il prossimo settembre a New York”, ha dichiarato Cimino.

L’Ambasciatore Gianluca Greco, Vice Rappresentante Permanente e Incaricato d’Affari dell’Italia, ha anche lui preso la parola durante la riunione dell’ECOSOC, confermando il sostegno dell’Italia allo United Nations System Staff College e a UNICRI, due enti con sede a Torino che svolgono un ruolo fondamentale nella formazione del personale ONU nonché alla risoluzione di ECOSOC che riconosce il ruolo di UNICRI nel rendere il sistema delle Nazioni Unite più efficace nell’affrontare le sfide globali.

Nella risoluzione 72/305, l’Assemblea Generale ha ribattezzato la riunione di coordinamento e gestione (CMM) di ECOSOC Management Segment (Segmento di Gestione). Il Segmento di Gestione è parte integrante del ruolo di coordinamento di ECOSOC al centro del sistema di sviluppo delle Nazioni Unite. Durante tutto l’anno, il Consiglio esamina ed approva gli ultimi rapporti dei sottocomitati di ECOSOC e degli organismi esperti in campi economici, sociali, ambientali e correlati. Questi rapporti costituiscono il deposito di conoscenze del Consiglio su una vasta gamma di tematiche, dalle droghe al crimine alle informazioni geospaziali.

Discussioni e decisioni di questo genere aiutano il sistema di sviluppo delle Nazioni Unite a collaborare efficacemente su questioni antiche ed emergenti, in particolare su temi complessi che richiedono una risposta ben coordinata.

E’ un processo è fondamentale affinché il sistema delle Nazioni Unite possa fornire il massimo valore ai paesi che sostiene in tutto il mondo. A volte, le riunioni prendono in considerazione situazioni speciali di paesi o temi regionali che richiedono un focus concertato. Gli incontri prevedono anche discussioni interattive tra panels per approfondire le principali problematiche. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli