8.9 C
New York
sabato, Luglio 20, 2024

CTBTO: Simposio diplomazia scientifica; per Cortese ‘pietra angolare per il disarmo’

VIENNA, 7 DICEMBRE – Intervenendo al Simposio a Vienna sulla Diplomazia scientifica nell’ambito del CTBTO, l’ambasciatore Alessandro Cortese, rappresentante italiano all’Onu di Vienna, ha sottolineato come l’Italia e il Sudafrica ”in qualità di copresidenti della Conferenza #CTBT articolo XIV a New York, coordinano le loro iniziative per sostenere l’entrata in vigore del trattato e garantire una moratoria generale su sui test nucleari”.  In uno dei panel della Conferenza Cortese ha svolto un intervento dal titolo ‘Advancing Universalization and Entry Into Force (Reflecting on a Collective Success Story and Continuing the Momentum’.

Il simposio – all’insegna alla lotta alla ‘disinformazione’ sulle questioni del nucleare – si è aperto il 6 dicembre e si concluderà il 9 e ha per obiettivi sfruttare lo slancio nell’universalizzazione del CTBT creato durante il suo 25° anniversario e contribuire alla strategia CTBTO per ottenere ulteriori firme e ratifiche;  promuovere l’equa distribuzione dei benefici agli Stati derivanti dalla partecipazione al regime di verifica , fornire al personale delle missioni permanenti l’opportunità di acquisire una comprensione e un apprezzamento più profondi del CTBT, del suo regime di verifica e del lavoro dell’organizzazione.

Il Trattato sulla messa al bando totale degli esperimenti nucleari (CTBT) vieta tutte le esplosioni nucleari, sia per scopi militari che pacifici. Esso comprende un preambolo, 17 articoli, due allegati e un protocollo con due allegati. Un altro testo importante è quello adottato dagli Stati firmatari il 19 novembre 1996 che istituisce la Commissione preparatoria per l’Organizzazione del trattato sulla messa al bando totale degli esperimenti nucleari (CTBTO).
Proprio a proposito del CTBTO in un tweet l’ambasciatore Cortese ha osservato che ”nell’attuale scenario di sicurezza internazionale, #CTBTO rimane una pietra angolare per il disarmo e il regime di verifica e la sua piena attuazione sono priorità strategiche per l’Italia”.

 

 

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli