8.9 C
New York
sabato, Luglio 13, 2024

Agricoltura sostenibile: Gatti, Italia leader sulla sicurezza alimentare

BERGAMO, 25 OTTOBRE – “L’Italia è paese leader sulla sicurezza alimentare, anche perché dal nostro paese sono state lanciate alcune delle più importanti coalizioni internazionali dedicate al cibo”. Lo ha detto Stefano Gatti, inviato speciale per la Sicurezza Alimentare del Ministeri degli Esteri, inaugurando a Bergamo «Agricultura e diritto al cibo», manifestazione giunta alla sua quinta edizione e dedicata ai temi dell’alimentazione di qualità e di un’agricoltura sostenibile.

L’Italia con la sua diplomazia alimentare sta lavorando intensamente, anche in partenariato con la FAO e CIHEAM Bari, per promuovere i principi alla base della dieta mediterranea e favorire quello scambio di esperienze e buone pratiche tra i paesi del Mediterraneo. Bergamo rappresenta una città esempio per la promozione di politiche locali del cibo sostenibili ed eque”, ha detto Gatti.

L’iniziativa – organizzata dal Biodistretto dell’agricoltura sociale di Bergamo in collaborazione con VisitBergamo, Parco dei Colli di Bergamo, Orto Botanico Lorenzo Rota, Slow Food e patrocinata dalla Farnesina, dal Comune di Bergamo, dall’Università degli Studi di Bergamo, dalla Provincia, dalla Camera di Commercio di Bergamo – è nata nel 2017 per meglio accompagnare l’appuntamento mondiale del G7 dell’Agricoltura che si tenne in città e trasformò Bergamo nella capitale mondiale del diritto al cibo e dell’agricoltura sostenibile: prosegue così anche l’impegno di Bergamo nel promuovere azioni e responsabilità, da esercitare in campo agricolo e alimentare, per produrre meglio, sprecando meno. Uno sforzo per garantire maggiori livelli di sostenibilità, per il futuro dell’agricoltura locale e globale, nel solco del Bergamo Urban Food Policy Pact, adesione della città al patto dei Sindaci di molte città del mondo sulle politiche alimentari urbane.

La manifestazione dal 25 al 30 ottobre ha portato a Bergamo il progetto #InsiemepergliSDG, la campagna promossa dal MAECI – insieme ai suoi partner FAO, Commissione Europea, SDG Action Campaign delle Nazioni Unite, CIHEAM Iamb di Bari e Save the Children – per celebrare la Giornata Mondiale dell’Alimentazione e sensibilizzare l’opinione pubblica sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e sul lavoro della Cooperazione Italiana allo Sviluppo e dei suoi partner per il raggiungimento di tali obiettivi nel mondo post-Covid-19.

All’inaugurazione hanno partecipato il direttore della FAO Qu Dongyu e il nuovo Rappresentante Permanente italiano presso le Organizzazioni Internazionali che hanno sede a Roma, Bruno Archi. A fare gli onori di casa il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli