8.9 C
New York
sabato, Aprile 20, 2024

Sicurezza stradale: rap italiano vince il film festival organizzato da Onu e eUe

GINEVRA, 27 SETTEMBRE – ll video musicale rap ‘BLS’, acronimo di Basic Life Support, che promuove l’importanza delle manovre basilari della rianimazione cardiopolmonare e la sicurezza stradale, voluto per iniziativa di EFA (Associazione Europea delle Autoscuole), ERC (European Resuscitation Council) e UNASCA, l’associazione delle autoscuole e di consulenza, ha vinto la speciale edizione del Global Road Safety Film Festival, tenutasi presso il Palais des Nations dell’ONU a Ginevra.

Si tratta di un rap che racconta a a coloro che sono ati dopo il Duemila quanto sia importante conoscere le manovre di primissimo soccorso, utili tanto in caso di incidente stradale, quanto nella vita ordinaria. Un brano prodotto da RKH Studio che ha prodotto anche il video distribuito da Warner Music sia in italiano che in inglese, con i suggerimenti dei medici rianimatori, e con  due giovani artiste che hanno interpretato il brano: le rapper Zoelle e Nayomi.Il video ha battuto oltre cento film e cortometraggi selezionati, a cinque anni di distanza dal film ‘Strade da amare’ che ricevette alla Mostra del Cinema di Venezia una menzione speciale per l’impegno sociale del messaggio che conteneva.
”Un altro riconoscimento del nostro impegno come professionisti della sicurezza stradale” ha commentato il presidente di UNASCA Antonio Datri.
Il Fondo delle Nazioni Unite per la Sicurezza Stradale UNRSF ha organizzato nel febbraio di quest’anno insieme alla Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite UNECE il Global Road Safety Film Festival a Ginevra. Ogni anno, 1,35 milioni di persone muoiono in incidenti stradali, più che da AIDS e malaria messi insieme. Più di 50 milioni sono gravemente feriti. Il costo per la società e la sofferenza di individui e famiglie sono sconcertanti. La maggior parte degli incidenti stradali colpisce i giovani e oltre il 90 % avviene nei Paesi in via di sviluppo. L’Assemblea generale delle Nazioni Unite nell’aprile 2016 ha adottato la risoluzione 70/260, chiedendo al Segretario generale di stabilire, da contributi volontari, un fondo fiduciario per la sicurezza stradale, per sostenere l’attuazione della sicurezza stradale (Obiettivi di sviluppo sostenibile) correlati. Nel 2018 è stato istituito il Fondo delle Nazioni Unite per la sicurezza stradale e presentato a New York il 12 aprile 2018.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli