8.9 C
New York
venerdì, Maggio 24, 2024

Sostenibilità: Gruppo Mastrotto, azienda conciaria globale, entra nel Global Compact

ARZIGNANO (VICENZA), 14 SETTEMBRE – Il Gruppo Mastrotto di Arzignano (Vicenza), leader nel settore conciario a livello globale, ha formalizzato la propria adesione al “Global Compact” delle Nazioni Unite, iniziativa per promuovere un’economia globale sostenibile, rispettosa dei diritti umani e del lavoro, della salvaguardia dell’ambiente e della lotta alla corruzione.

Il Global Compact e’ nato nel luglio 2000 e da allora hanno aderito oltre 18.000 aziende
di 160 paesi nel mondo, dando vita a una nuova realtà di collaborazione mondiale all’insegna della sostenibilita’.  L’adesione di Gruppo Mastrotto – afferma una nota
dell’azienda – parte dalla convinzione che uno sviluppo duraturo, equilibrato ed inclusivo richiede un’economia fondata su basi etiche solide, rispettosa della dignità umana e dell’ambiente.

“Faremo tutto ciò – ha detto la Presidente del Gruppo, Chiara Mastrotto – non solo considerando il nostro interno ma  guardando al di là dei nostri cancelli, coinvolgendo la nostra supply chain consapevoli che la natura delle questioni da affrontare privilegia un approccio cooperativo, una prospettiva in cui tutti possono dare un valido contributo. Attraverso l’adesione al Global Compact miglioreremo le nostre competenze organizzative e la nostra progettualità, grazie ad attività formative su scala locale ed internazionale, workshop con imprese e leader globali, iniziative multistakeholder, acquisendo prospettive diverse dalle nostre, fondamentali per individuare soluzioni innovative ed efficaci”.

Gruppo Mastrotto nasce nel 1958, quando Santo e Bruno con il padre Arciso pongono le basi di quella che oggi è una realtà industriale con più di 2.200 dipendenti nel mondo e un fatturato superiore a 400 milioni di euro l’anno. Sono 18 gli stabilimenti del Gruppo a livello mondiale: in Italia, 13 nel distretto conciario di Arzignano (Vicenza) e 1 in quello di Santa Croce sull’Arno (Pisa); nel resto del mondo sono uno in Brasile, uno in Indonesia, uno in Tunisia e uno in Messico. (OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli