8.9 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

Elezioni: all’Italia l’UNICEF chiede quattro ”cose da fare” per l’agenda 2022-2027

ROMA, 8 SETTEMBRE – In occasione delle elezioni politiche italiane del prossimo 25 settembre, UNICEF Italia ha lanciato ”LE COSE DA FARE: AGENDA 2022 – 2027 PER L’INFANZIA E L’ADOLESCENZA”, un documento di proposte che verrà sottoposto a tutti i partiti candidati per mettere al centro della prossima Legislatura i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Partendo dalle proprie priorità globali di advocacy, l’UNICEF ha individuato una serie di proposte nei seguenti quattro ambiti: non discriminazione; salute mentale e benessere psicosociale; educazione di qualità; cambiamento climatico.
”L’Agenda che abbiamo elaborato indica possibili interventi coerenti con gli impegni assunti a livello internazionale dall’Italia in tema di diritti umani dei bambini e degli adolescenti. Ai candidati in Parlamento e al futuro Governo proponiamo alcuni indicatori sulla base dei quali valutare annualmente l’impatto delle norme, delle politiche e dei programmi adottati per l’attuazione dei diritti dei bambini e degli adolescenti. Parallelamente, l’UNICEF raccomanda che questi ultimi siano coinvolti nel processo di realizzazione dei propri diritti: il punto di vista dei bambini e dei ragazzi, il loro ascolto e la loro partecipazione devono essere garantiti in modo continuativo”, ha dichiarato Carmela Pace, Presidente di UNICEF Italia.
Contestualmente, a partire dal 9 settembre l’UNICEF rivolgerà ai giovani un sondaggio attraverso la piattaforma digitale indipendente U-Report Italia, al fine di esplorare i temi che proprio i giovani in Italia vorrebbero venissero trattati come priorità nel corso della prossima Legislatura. Ideata e realizzata con il sostegno dell’agenzia dell’Onu, la piattaforma è rivolta ai giovani dai 14 ai 30 anni per favorire la loro partecipazione e l’espressione delle loro opinioni. È possibile partecipare al sondaggio, iscrivendosi su: https://italia.ureport.in/

Carmela Pace

UNICEF Italia inoltre si impegnerà a realizzare un cruscotto statistico sul benessere dei bambini e degli adolescenti in Italia, sulla base dei dati istituzionali disponibili, delle raccomandazioni indirizzate all’Italia a livello internazionale in tema di infanzia e adolescenza e di una serie di indicatori selezionati, in modo da consentire un monitoraggio delle azioni intraprese da Parlamento e Governo durante la prossima legislatura.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli