8.9 C
New York
lunedì, Maggio 27, 2024

Omofobia: bandiera arcobaleno sulla Farnesina e a missione Onu, prima volta

ROMA, 17 MAGGIO – Per la prima volta, la bandiera arcobaleno simbolo dell’impegno a tutelare i diritti delle persone LGBTIQ+ nel mondo e’ stata appesa sulla facciata della Farnesina. L’occasione e’ la Giornata mondiale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia (IDAHOT), dedicata quest’anno al tema “Our Bodies, Our Lives, Our Rights”. L’iniziativa e’ stata ripresa dalla Rappresentanza Permanente italiana all’Onu, che ha collocato una “Freedom Flag” nella sala principale delle riunioni.

“I diritti umani sono diritti inviolabili della persona e devono essere garantiti a tutti, senza distinzioni o discriminazioni, incluse quelle basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere”, ha proclamato il Ministero degli Esteri in una nota in cui si ricorda la istituzione, lo scorso novembre, della figura dell’Inviato Speciale per i Diritti Umani delle persone LGBTIQ+ nel mondo, la cui azione si concentra in particolare sulla promozione della decriminalizzazione dell’omosessualità nel mondo. L’incarico e’ stato affidato al Presidente del Comitato Interministeriale per i Diritti Umani, Ministro Plenipotenziario Fabrizio Petri. L’Italia è anche membro della principale coalizione internazionale per promuovere i diritti delle persone LGBTIQ+ nel mondo, la Equal Rights Coalition.

“Ai gesti simbolici devono seguire i fatti, ecco perché abbiamo istituito l’Inviato Speciale per i Diritti Umani delle persone LGBTIQ+ nel mondo”, ha detto per parte sua su Twitter il Ministro degli Esteri Luigi di Maio, da oggi in missione a New York per una serie di riunioni sulla crisi alimentare, e poi sulla sua pagina Facebook: “Ancora oggi continuiamo ad assistere a troppe discriminazioni, anche in Italia. Molto spesso davanti ai nostri occhi. Il rispetto dei diritti della persona è la direttrice da seguire: serve una svolta culturale, ma anche una legge che non è più rinviabile. È da mesi che tutti si dicono a favore di norme per la tutela di questi diritti, ma ancora il Parlamento non le ha approvate. Ora è necessario accelerare una volta per tutte”.

Nel mondo sono ancora numerosi gli Stati in cui le persone LGBTIQ+ continuano a patire discriminazioni, marginalizzazione, abusi e violenze, sperimentando una sistematica violazione dei loro diritti fondamentali. In molti casi le stesse relazioni consenzienti fra persone adulte del medesimo sesso sono considerate reato, punibile anche con la pena di morte.

L’Italia promuove i diritti umani e le libertà fondamentali delle persone LGBTIQ+ in tutti i fori multilaterali competenti – a livello europeo e internazionale – e nelle relazioni bilaterali con gli altri Paesi, agendo per la rimozione di quelle barriere che impediscono loro di godere pienamente dei diritti civili, politici, economici, sociali e culturali. La lotta contro tutte le forme di discriminazione, incluse quelle fondate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere, ha rappresentato una priorità del recente mandato nel Consiglio Diritti Umani delle Nazioni Unite (2019-2021) ed è anche al centro dell’attuale Semestre di Presidenza del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa.

“Sosteniamo il mandato dell’Esperto Indipendente delle Nazioni Unite per la protezione contro la violenza e la discriminazione basata sull’orientamento sessuale e l’identità di genere (SOGI) e abbiamo aderito al relativo “Gruppo di Paesi Amici”. Insieme ai partner dell’Unione Europea, inoltre, abbiamo contribuito all’adozione del Piano d’azione UE sui diritti umani e la democrazia (2020-2024) che include uno specifico impegno delle Istituzioni europee e degli Stati Membri per prevenire e combattere tutte le forme di discriminazione nei confronti delle persone LGBTIQ+ e alla Strategia per l’uguaglianza LGBTIQ+ 2020-2025”, si legge nella nota del Ministero degli Esteri. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli