8.9 C
New York
mercoledì, Maggio 22, 2024

Nutrinform o Nutriscore? Italia, no ai semafori, salvaguardare eccellenze cibo

ROMA, 15 FEBBRAIO – Lo schema di etichettatura nutrizionale Nutrinform Battery, proposto dall’Italia nel quadro del negoziato sull’armonizzazione del sistema di etichettatura a livello UE, e’ stato presentato oggi alla Farnesina in collaborazione con Federalimentare.

“Con il Nutrinform Battery vogliamo facilitare la comprensione da parte del consumatore dell’effettivo apporto energetico e nutritivo degli alimenti, senza indurlo in errore, sulla base di elementi scientificamente
fondati e di criteri effettivi e non discriminatori”, ha  detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio: “L’Italia è contraria all’adozione di meccanismi fondati sui cosiddetti semafori alimentari, come il sistema Nutriscore,
poiché ispirati da una logica semplicistica e priva di chiari fondamenti scientifici. Questi sistemi, infatti, mirano a influenzare le scelte dei consumatori mediante l’espressione di giudizi sintetici e di facile lettura sulla qualità nutrizionale di singoli alimenti, sottoponendoli di fatto a una classificazione arbitraria”, ha affermato Di Maio, spiegando che ad alimenti naturali come il latte potrebbero essere associati, a causa degli algoritmi dei sistemi di tipo semaforico, punteggi peggiori delle bibite gassate in lattina senza zucchero”. Ed ecco dunque il nuovo sistema con l’obiettivo di salvaguardare gli interessi di ogni singola produzione delle filiere agroalimentari europee e di tutelare l’esportazione delle eccellenze alimentari che beneficiano di denominazioni di qualità (come i marchi Igp e Dop), che potrebbero trovarsi ingiustamente penalizzate”.

Hanno partecipato all’evento rappresentanti della diplomazia, della politica, delle istituzioni, del settore industriale e del mondo accademico. Oltre a Di Maio, il Ministro delle Politiche Agricole, Stefano Patuanelli, il Ministro della Salute Roberto Speranza, il Segretario Generale della Farnesina, Ambasciatore Ettore Francesco Sequi, e il Presidente di Federalimentare, Ivan Vacondio. Il Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, e’ intervenuto da remoto. Ha chiuso l’evento il Sottosegretario di Stato Vincenzo Amendola.

Nutrinform Battery è lo schema di etichettatura che l’Italia sostiene, nell’ambito del negoziato UE, in alternativa alla modalità semaforo (Nutriscore). Nutrinform è un sistema non discriminatorio, basato su dati oggettivi, non manipolabili e intesi a misurare il valore nutrizionale della dieta complessiva piuttosto che di diverse categorie di alimenti. Per questo – spiega la Farnesina sul suo sito web – si tratta di uno strumento importante per favorire scelte più consapevoli da parte dei consumatori e comportamenti più responsabili da parte dei produttori, nel rispetto delle specificità della Dieta Mediterranea, patrimonio immateriale dell’umanità dell’UNESCO, e delle diete tradizionali. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli