8.9 C
New York
giovedì, Luglio 18, 2024

MAECI in cifre: oltre 1500 gli italiani nelle organizzazioni ONU

ROMA, 28 LUGLIO – Sono oltre 1.500, per la precisione 1.510, i funzionari italiani che nel 2018 lavoravano presso le organizzazioni internazionali che fanno capo alle Nazioni Unite: 433 di questi al Palazzo di vetro, pari al 3,5 per cento dell’organizzazione. Lo rivela “Il Maeci in Cifre”, l’annuario statistico della Farnesina 2019 pubblicato in rete in coincidenza con la XIII  Conferenza degli Ambasciatori e le Ambasciatrici che si e’ conclusa la scorsa settimana a Roma.

Alcuni dati: Sono 101 su 2.500 gli italiani di UNDP. Con 163 funzionari ciascuna, UNHCR e UNICEF sono le due organizzazioni al secondo posto dopo l’Onu come presenza italiana nei quadri. UNHCR, tra l’altro, e’ a guida italiana con l’Alto Commissario per i rifugiati Filippo Grandi. Lavorano per il World Food Programme 126 italiani pari all’8,4 per cento del totale. E sempre nel polo alimentare romano dell’Onu, sono 53 gli italiani alla FAO (4,8%) e 62 all’IFAD (18,4%).

A Ginevra sono 55 all’ILO e 60 all’OMS. Settanta i funzionari italiani dell’UNESCO, mentre a Vienna sono in 42 all’AIEA, 22 all’UNIDO e 54 all’UNODC.

Sono considerati funzionari coloro che sono inquadrati nei livelli P1-P5 e D1-D2 del sistema delle Nazioni Unite o equivalenti, nonchè i funzionari inquadrati dal livello Ad5 a Ad16 del Sistema Unione Europea.  (@OnuItalia)

Alessandra Baldini
Alessandra Baldinihttps://onuitalia.com
Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli