8.9 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

Italia in Salvador dona apparecchiature sanitarie per salute materna e infantile

SAN SALVADOR, 21 FEBBRAIO – Con la consegna di un ecografo e di un bilirubinometro all’Ospedale Nazionale di Chalchuapa, nell’area occidentale di El Salvador la Cooperazione Italiana continua nel lavoro di assistenza alle popolaioni piu’ vulnerabili del paese centr-americano.

Italia in Salvador dona apparecchiature sanitarie per salute materna e infantileLa consegna è avvenuta nell’ambito del progetto “Miglioramento funzionale dell’Ospedale Nazionale di Chalchuapa e sviluppo della rete integrata dei servizi di salute”, finanziato dall’AICS per un importo di euro 2 milioni. Il progetto, svoltosi tra il 2007 e il 2011, mirava allo sviluppo del sistema sanitario locale favorendo, nello specifico, l’erogazione di cure ostetrico – ginecologiche, pediatriche e di emergenza indirizzate alla popolazione locale. L’iniziativa ha previsto la fornitura di strumenti ospedalieri, alcune opere civili di restauro e adeguamento di reparti, la formazione degli operatori per le suddette aree e la sensibilizzazione della comunità locale del Municipio di Chalchuapa sulla strategia di Assistenza Primaria.

Italia in Salvador dona apparecchiature sanitarie per salute materna e infantile
Strumentazione donata all’Ospedale di Chalchuapa: bilirubinometro ed ecografo portatili

Con gli interessi maturati sul residuo non speso del progetto, si è concordato con il Ministero di Salute locale di acquisire l’ecografo e il bilirubinometro portatili, entrambi strumenti dedicati alla salute materno infantile. “Questo rappresenta un salto di qualità nel servizio sanitario, non solo per la popolazione di Chalchuapa ma anche per quella dei municipi vicini, beneficiando in particolar modo il binomio madre-figlio”, ha dichiarato il Dottor Mario Kelvin Hidalgo, Direttore dell’Ospedale.

L’Ambasciatore d’Italia Edoardo Pucci ha evidenziato l’impegno del suo Paese e dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) nel settore della salute, una delle priorità nell’intervento in El Salvador. A conferma di questo, ha richiamato la recente approvazione del finanziamento di 3,5 milioni di euro per la realizzazione dell’iniziativa “Nacer con cariño” (in italiano, Nascere con affetto) incentrata sulla formazione e la specializzazione di medici salvadoregni in varie specialità della pediatria, della neonatologia e della prima infanzia, sull’equipaggiamento dei centri sanitari e sul rafforzamento del sistema sanitario pubblico a livello nazionale.

La Viceministra per gli Affari Esteri, Adriana Mira, ha riconosciuto il costante impegno italiano in questo settore, supportando così gli obiettivi di El Salvador in tema di sviluppo, protezione e inclusione sociale. Erano presenti all’evento anche il Titolare della Sede AICS di San Salvador, Paolo Gallizioli, e la rappresentante di SETEFE (Segreteria Tecnica del Finanziamento Esterno), Patricia Jiménez. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli