8.9 C
New York
mercoledì, Luglio 24, 2024

Giornata LGBTQI+: Onu chiede più impegno per difenderne i diritti, ‘Basta attacchi, parlate con una sola voce’

NEW YORK, 17 MAGGIO – Il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres ha celebrato oggi la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, esortando gli Stati membri delle Nazioni Unite a proteggere i diritti delle persone LGBTQI+. Menzionando il tema di quest’anno in una dichiarazione per celebrare la giornata, Together Always: United in Diversity, il capo delle Nazioni Unite ha invitato i leader “a parlare con una sola voce” per eliminare lo stigma e la discriminazione, che si traducono in attacchi a volte mortali rivolti alle comunità LGBTQI+.
Guterres ha mostrato la sua profonda preoccupazione per i livelli di violenza diretti contro le persone LGBTQI+ e per come queste comunità siano ancora vulnerabili a molteplici forme di attacco.

“Mentre celebriamo la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, ci troviamo di fronte a un fatto crudo. In ogni angolo del mondo, le persone LGBTQI+ continuano ad affrontare violenza, persecuzione, incitamento all’odio, ingiustizia e persino omicidi veri e propri“, ha detto.

Il capo dell’Onu ha quindi invitato gli Stati membri a fermare la criminalizzazione delle persone LGBTQI+ in tutto il mondo perchè ogni aggressione a una persona LGBTQI+ è stata un’aggressione ai diritti umani: “Rinnovo il mio appello a tutti gli Stati membri affinché sostengano la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e pongano fine alla criminalizzazione delle relazioni omosessuali consensuali e delle persone transgender. Essere se stessi non dovrebbe mai essere un crimine“, ha detto Guterres.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli