8.9 C
New York
venerdì, Maggio 24, 2024

CERF: Italia annuncia 2,5 milioni aggiuntivi nel 2022 per Corno d’Africa

NEW YORK, 9 DICEMBRE – L’Italia ha annunciato oggi all’Onu un contribuito di ulteriori 2,5 milioni di Euro al CERF per gli aiuti umanitari nel Corno d’Africa a cui si aggiungeranno altri 15 milioni nel 2023. In questo modo l’Italia si posiziona per il secondo anno consecutivo tra i primi dieci donatori del Fondo dell’ONU per gli aiuti di emergenza.

“Ogni anno assistiamo all’aumentare costante e inesorabile dei bisogni umanitari a livello mondiale. Come di recente indicato dal Rapporto di Sintesi sulla Situazione Umanitaria Globale per il 2023, si stima che l’anno prossimo 330 milioni di persone avranno bisogno di assistenza”, ha osservato il Vice Rappresentante Permanente italiano all’Onu, Gianluca Greco: “Mentre il fabbisogno umanitario è in crescita a livello globale e le risorse che possiamo impiegare sono sempre più inadeguate, è cruciale che lavoriamo per sfruttare al massimo l’efficienza degli aiuti umanitari. La struttura del CERF offre la necessaria flessibilità per rispondere velocemente ed efficacemente alle emergenze umanitarie”.

Greco ha ricordato che, nel periodo immediatamente successivo all’aggressione dell’Ucraina da parte della Russia, il CERF ha tempestivamente mobilitato le sue risorse per affrontare i bisogni umanitari in rapido aumento in altri contesti emergenziali, dalla Somalia allo Yemen. Secondo l’Italia dunque il Fondo e’ uno degli strumenti più efficaci a nostra disposizione per affrontare il crescente divario di finanziamenti, ragione per cui l’Italia ha garantito al CERF un sostegno in costante aumento negli ultimi anni.

Prima dell’annuncio di oggi l’Italia aveva finora stanziato 15 milioni di Euro per il Fondo. Greco oggi ha annunciato che ulteriori 2,5 milioni di euro sono devoluti per il 2022 per rifinanziare il fondo per il suo sostegno alla sicurezza alimentare, soprattutto nel Corno d’Africa. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli