8.9 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

Giornata contro armi nucleari; Onu e il Papa: un crimine, un Armageddon umanitario

NEW YORK, 26 SETTEMBRE – Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha voluto lanciare un messaggio in occasione della Giornata internazionale per la totale eliminazione delle armi nucleari, in un momento in cui la minaccia atomica sembra tornare ad agitare la scena politica internazionale facendo da sfondo alla guerra in Ucraina. ”Respingiamo l’affermazione che definisce sogno utopico impossibile il disarmo nucleare – ha detto con forza Guterres  – L’eliminazione di questi strumenti di morte non solo è possibile, ma è anche assolutamente necessaria. Nell’attuale contesto, connotato da crescente divisione geopolitica, sfiducia e vera e propria aggressione, rischiamo di dimenticare le terribili lezioni di Hiroshima, Nagasaki, della Guerra Fredda, e di provocare un Armageddon umanitario”.

Antonio Guterres

La ricorrenza è stata inaugurata nel 2014 con la risoluzione 68/32 dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite e ha scelto il 26 settembre come giornata mondiale.

”Il mese scorso ha aggiunto Guterres – in occasione della decima Conferenza di revisione, le parti del Trattato di non proliferazione delle armi nucleari sono arrivate molto vicine alla definizione di un risultato concreto. Sebbene questo particolare momento non abbia portato al risultato di cui abbiamo così disperatamente bisogno, esortiamo tutti gli Stati a utilizzare ogni via di dialogo, diplomazia e negoziato per mitigare le tensioni e ridurre al minimo i rischi….Più in generale, si rende necessaria una nuova prospettiva funzionale al disarmo e alla non proliferazione nucleare. La mia Nuova agenda per la pace prevede un significativo disarmo e lo sviluppo di una mutua conoscenza circa le molteplici minacce che stiamo fronteggiando, affinché si possa porre definitivamente fine alla minaccia nucleare”.

Papa Francesco

”Il dono più grande che potremmo fare alle prossime generazioni sarebbe eliminare le armi nucleari ha concluso l segretario generale dell’Onu –  In questa significativa giornata, impegniamoci a creare un nuovo mutuo accordo al fine di disinnescare definitivamente la minaccia nucleare e raggiungere il nostro obiettivo comune di pace”.

Anche il Papa ha ribadito in un tweet che “oggi più che mai” l’utilizzo “per fini di guerra” di questo tipo di risorsa va “non solo contro l’uomo e la sua dignità, ma contro ogni possibilità di futuro nella nostra casa comune”.  E’ netto  nel condannare l’utilizzo dell’energia nucleare per scopi non pacifici. Dal suo account @Pontifex un tweet  ha sintetizzato il suo pensiero: “Desidero ribadire che l’uso dell’energia atomica per fini di guerra è, oggi più che mai, un crimine”.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli