8.9 C
New York
mercoledì, Maggio 22, 2024

Pride: inviato Farnesina a NY a Conferenza su outreach cattolici a LGBTIQ

NEW YORK, 25 GIUGNO – Nei giorni in cui diritti acquisiti per i gay sono minacciati dalla radicale sentenza della Corte Suprema sull’aborto, l’inviato speciale della Farnesina Fabrizio Petri e’ a New York su invito del padre gesuita James Martin a una conferenza di outreach di religiosi cattolici verso la comunita’ LGBTIQ.

Costruire ponti per l’avanzamento dei diritti umani

“Costruire ponti e’ la chiave per far avanzare i diritti umani a livello globale”, ha detto Petri che in novembre e’ stato nominato dalla Farnesina come primo inviato per i diritti LGBTIQ nel mondo. La Conferenza si svolge alla Fordham University, un ateneo gesuita di New York.

Il parere di Clarence Tomas

Negli Stati Uniti molti temono che la decisione di ieri della Corte Suprema possa aprire la strada alla revoca di conquiste considerate acquisite tra cui la non penalizzazione del sesso omosessuale e il bando delle nozze tra persone dello stesso sesso. Ieri in un parere individuale in appoggio della maggioranza che ha scardinato “Roe contro Wade”, il decano della Corte Clarence Thomas ha tracciato la strada suggerendo ai colleghi di rivisitare, sulla base delle stesse argomentazioni sul diritto alla privacy, il si dei suoi predecessori alla contraccezione, intimita’ tra coppie omosex e i loro matrimoni.

Papa Francesco, “vicini come Gesu'”

L’anno scorso la Conferenza di Martin si era svolta in forma virtuale e aveva ricevuto un messaggio di Papa Francesco: Dio “si avvicina con amore ad ognuno dei suoi figli, a tutti e ad ognuno di loro. Il suo cuore e’ aperto a tutti e a ciascuno. Lui e’ Padre”, aveva scritto il Pontefice al sacerdote che svolge il suo apostolato tra le persone Lgbt. Francesco aveva  ringraziato padre Martin per il suo zelo pastorale e per la sua “capacita’ di essere vicino alle persone con quella vicinanza che aveva Gesu’ e che riflette la vicinanza di Dio”.

Martin, uno dei prelati piu’ impegnati in favore della causa gay, scrive per la rivista dei gesuiti americani “America” ed e’ consulente del Dicastero vaticano per la Comunicazione. “Building a Bridge” e’ il titolo del suo libro del 2018 su cui il regista Martin Scorsese ha prodotto un documentario con lo stesso titolo. (@OnuItalia)

Alessandra Baldini
Alessandra Baldinihttps://onuitalia.com
Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli