8.9 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

Voci dal Palazzo di Vetro: Grosso, Poste Italiane accompagna Italia nello sviluppo sostenibile

NEW YORK, 16 GIUGNO – In un’intervista in inglese per il Podcast della Missione italiana all’ONU Voci dal Palazzo di Vetro, Marcello Grosso, Responsabile Sviluppo Sostenibile Risk e Compliance del Gruppo Poste Italiane, ha spiegato perché l’azienda italiana fondata 160 anni fa sia oggi una delle punte avanzate del Global Compact Network Italia, rete nazionale legata al Global Compact delle Nazioni Unite.

121 mila dipendenti, oltre per la meta’ donne, 12 mila uffici postali e 35 milioni di clienti: questi sono i numeri di Poste Italiane. Marcello Grosso, recentemente nominato “SDG Pioneer” italiano per il 2022, ha evidenziato l’impegno di Poste Italiane per attuare i principi del Patto mondiale ONU che incoraggia le aziende di tutto il mondo ad adottare politiche sostenibili, nel rispetto della responsabilità sociale d’impresa, rendendo pubblici i risultati delle azioni intraprese. Ne fanno parte oltre 15.000 imprese di tutto il mondo, incluse più di 400 aziende italiane.

“Poste Italiane si e’ trasformata negli anni. E’ cresciuta con l’Italia, accompagnando il Paese nel suo sviluppo”, ha detto Grosso. L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile con i suoi 17 Obiettivi (c.d. “Sustainable Development Goals-SDGs”) e’ il principio informatore dell’ultimo piano strategico varato dall’azienda, che guida le recenti iniziative di Poste Italiane per una crescita “responsabile” del suo business. “Ci siamo accorti come conseguenza del Covid che la strada della sostenibilita’ era quella giusta per rendere l’azienda piu’ resiliente”, ha aggiunto il responsabile di Poste italiane. Oltre dieci i progetti finanziati nel settore dell’uguaglianza di genere e del sostegno alle donne vittime di violenza, cui si aggiungono investimenti nel settore delle energie rinnovabili, per una transizione low-carbon della sua logistica, anche attraverso un completo rinnovo entro il 2022 della sua flotta di veicoli passando a motori a basse emissioni: quest’ultima iniziativa in linea con l’obiettivo 9 del piano di sviluppo sostenibile dell’ONU.

Fra i temi discussi nell’episodio del podcast, Marcello Grosso si è soffermato anche sul grande impegno di Poste Italiane sul territorio, con l’obiettivo di offrire servizi ad emissioni zero in 800 piccoli comuni italiani e in 35 centri storici entro il 2024.

L’episodio, incluso nella serie “CommITted Enterprises” (imprese impegnate), e’ parte di una campagna di promozione all’ONU – e di condivisione di buone pratiche – delle aziende italiane votate all’innovazione sostenibile: finora sono state ascoltati responsabili della rete italiana del Global Compact, dell’Enel e del colosso del settore aerospazio Leonardo. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli