8.9 C
New York
venerdì, Luglio 12, 2024

Ucraina: il Piano di risposta rapida (marzo-maggio 2022) della FAO

ROMA, 18 MARZO – La recente escalation del conflitto in Ucraina sta influenzando la sicurezza alimentare delle famiglie rurali più vulnerabili. Secondo il Flash Appeal delle Nazioni Unite, data la portata e la direzione delle ostilità in corso, si prevede che 18 milioni di persone saranno colpite, tra cui fino a 6,7 milioni che si prevede saranno di nuovo sfollati interni. Per le comunità rurali e isolate, il conflitto sta provocando sfollamenti su larga scala, aggravando le vulnerabilità esistenti e interrompendo i mezzi di sussistenza agricoli dei piccoli agricoltori.
Oltre alle regioni di Donetsk e Luhansk nel Donbass, che sono state a lungo colpite dal conflitto, si prevede che la crisi avrà un impatto sulla popolazione rurale in tutte le regioni dell’Ucraina. La FAO adatterà il suo obiettivo di assistenza in base all’evoluzione della situazione, all’analisi delle vulnerabilità preesistenti e ai risultati di rapide valutazioni dei bisogni. Gran parte della popolazione colpita rimarrà probabilmente nelle loro comunità, affrontando sfide estreme e richiedendo assistenza umanitaria multisettoriale.
Con l’assistenza immediata, la FAO può sostenere i piccoli agricoltori in tutto il paese che scelgono di rimanere, compresi gli sfollati interni e le famiglie ospitanti, per lavorare i campi, salvare il bestiame e produrre cibo. Attraverso il Piano di Risposta Rapida, la FAO stanzierà immediatamente assistenza in denaro per affrontare i bisogni urgenti e, ove necessario e possibile, la combinerà con il sostegno pratico in natura basato sull’agricoltura per produrre cibo nutriente.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli