8.9 C
New York
lunedì, Maggio 27, 2024

Dopo otto anni Di Pippo lascia UNOOSA, “daro’ indietro quel che so ai giovani”

VIENNA, 10 FEBBRAIO – Dopo otto anni alla guida di Unoosa, l’agenzia dell’Onu per lo spazio, l’astrofisica italiana Simonetta Di Pippo si prepara a lasciare le Nazioni Unite. Lo ha annunciato lei stessa nel corso di una riunione del Copuos (Committee for the Peaceful Use of Outer Space) a Vienna. “La vita e’ una sequenza di scelte”, ha detto la ‘astro-diplmatica’ che concludera’ l’incarico in marzo, alla fine naturale del suo mandato.

“Dedichero’ la prossima fase della mia vita professionale a dare indietro ai giovani quel che so in materia di spazio”, ha detto Di Pippo, annunciando la decisione di intraprendere un sentiero accademico nei prossimi anni della sua vita professionale. Alla Direttrice di Unoosa sono arrivati gli auguri delle delegazioni, tra cui quella italiana: “La ringraziamo per la sua leadership. L’Italia e’ orgogliosa di quello che ha conseguito”, ha detto il Rappresentante Permanente presso le Organizzazioni Internazionali nella capitale austriaca, Alessandro Cortese.

In otto anni a Unoosa, Di Pippo ha contribuito ad allargare la presenza delle questioni spaziali all’interno del Segretariato: ‘Our Common Agenda’, la piattaforma di priorita’ del Segretario Generale Antonio Guterres per il suo secondo mandato, include lo spazio tra i sette “binari’ di alto livello in vista del Summit del Futuro del settembre 2023. Il Copuos, grazie alle campagne di sensibilizzazione poste in atto dal suo ufficio, e’ cresciuto da 76 membri nel 2014 a 100 nel 2022, pari a un piu’ 32%, mentre nello stesso arco di tempo gli osservatori permanenti sono quasi raddoppiati. Nel corso del mandato della Di Pippo, inoltre, la nuova iniziativa Access for Space for All creata nel 2028, ha permesso finora a tre paesi di lanciare un loro satellite in orbita.

Simonetta Di Pippo e’ romana. Laureata alla Sapienza, nel 2020 e’ e’ entrata nella top 100 delle donne italiane piu’ influenti di ‘Forbes’: “Non tutte possono dire di aver dato il loro cognome a un asteroide, ma lei si”, aveva scritto all’epoca la rivista. Nella sua lunga carriera ha rivestito importanti incarichi all’ASI e all’ESA (tra l’altro Direttore del Volo Umano). Nel 2009, per promuovere la leadership femminile nel settore dell’aerospazio, ha co-fondato l’associazione Women in Aerospace – Europe, di cui è stata presidente fino al giugno 2016 per poi assumere la carica di presidente onorario
. (@alebal)
Alessandra Baldini
Alessandra Baldinihttps://onuitalia.com
Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli