8.9 C
New York
venerdì, Luglio 19, 2024

Anche quest’anno il Natale non Profit; l’analisi dei trend 2020

MILANO, 22 NOVEMBRE – Il Natale 2020 è stato il Natale più digitale di sempre, anche per il non profit. I numeri del Market Solidale di Natale 2020 https://italianonprofit.it/regali-solidali-di-natale/, il portale realizzato da Italia non profit dove cittadini e aziende possono trovare le idee regalo che offrono gli enti non profit o sostenere le organizzazioni attraverso una donazione, confermano questa tendenza. I

25.000 i visitatori che hanno navigato il Market Solidale di Natale di Italia non profit. Le 145mila pagine navigate e 49 mila i click degli utenti sulle pagine di vendita degli enti confermano il fatto che le persone sono sempre più attente al tema dei consumi e hanno voglia di spendersi per la comunità o per investire in attività positive. Al primo posto tra i prodotti più cercati c’è l’oggettistica (scelta da 12.000 utenti), a seguire prodotti alimentari solidali (9.400), abbigliamento (8.380), decorazioni natalizie (3.900) e infine donazioni (2.275). Considerando le cause sociali che riescono a coinvolgere di più i cittadini, appare che le persone preferiscono sostenere temi attuali che sentono come forti e determinanti per il loro futuro. Nel 2020, 4.540 utenti hanno visualizzato pagine del marketplace legate alla salute, mentre sono state 3.572 quelle legate all’emergenza covid, seguite dalle cause sociali che riguardano l’ambiente (3.542), l’inclusione sociale (2.680) e la ricerca (2.000).

Secondo i dati elaborati da Italia non profit ad essere più attive sono le donne di età compresa tra i 25 e i 40 anni e che rappresentano il 60% del totale dei visitatori del portale. Due visitatori su tre hanno navigato nel marketplace da mobile: questa è un’indicazione importante per gli enti, perché segnala la necessità di offrire navigazioni che permettano di acquistare prodotti solidali e sostenibili in maniera semplice e veloce, anche dal proprio smartphone, visto che lo shopping online è diventato un’abitudine radicata nella quotidianità. Geograficamente la maggior parte dei visitatori proviene dalle grandi città, dove evidentemente la spinta al consumo consapevole è più forte e radicata. Al primo posto della classifica delle città più attive troviamo Milano, dove i visitatori sono quasi 5.000, seguita da Roma (3.380) e infine Torino (1.140).

“Ogni anno a Natale le persone hanno un’opportunità incredibile per dare significato ai loro acquisti e trasformarli in azioni proattive che guardano al futuro”, dichiara Giulia Frangione, CEO di Italia non profit. “I regali solidali che scegliamo di acquistare ci parlano del mondo che vogliamo costruire, oltre che delle cause che ci stanno a cuore. Le organizzazioni non profit sono pronte ad agire il cambiamento anche grazie a una Riforma del Terzo settore che le lascia più libere di gestire le ‘attività diverse’ e di proporre nuovi modelli di intervento e finanziamento: è arrivato il momento di fare la differenza per l’interesse di tutti”.

Anche per questo Natale il Market Solidale di Italia non profit vuole essere quell’iniziativa completamente gratuita che coinvolge centinaia di organizzazioni attive in tutta Italia per offrire un luogo di incontro immediato e di senso. All’interno del portale è possibile trovare tante idee regalo e il donatore può scegliere in base ai propri interessi comparando tutte le offerte delle organizzazioni non profit catalogate per idea regalo. Attraverso la ricerca geolocalizzata, inoltre, è possibile sostenere le organizzazioni attive nella zona che si preferisce per un Natale sempre più sostenibile e local. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli