8.9 C
New York
giovedì, Maggio 30, 2024

CPI: Parlamento italiano ratifica nuovi importanti emendamenti

ROMA, 9 NOVEMBRE – Il Parlamento italiano ha completato l’iter di autorizzazione della ratifica e di esecuzione di importanti emendamenti allo Statuto di Roma, istitutivo della Corte Penale Internazionale, che ne ampliano l’ambito di applicazione. Tali emendamenti inseriscono nell’elenco dei crimini di guerra tre nuove fattispecie, relative all’impiego di alcuni tipi di armi nei conflitti armati interni, e definiscono la portata del crimine di aggressione, nonché le condizioni per l’esercizio della giurisdizione da parte della Corte.

Il completamento dell’iter parlamentare e’ stato accolto con sodidsfazione dalla Farnesina: “Con questo atto, l’Italia si unisce agli Stati che hanno già ratificato gli emendamenti di Kampala sui crimini di guerra e sul crimine di aggressione (rispettivamente 40 e 41, su un totale di 123 Stati parte dello Statuto di Roma), adottati nella capitale ugandese nel corso della Conferenza di revisione dello Statuto svoltasi nel 2010”, si legge in una nota.

Il provvedimento adottato dal Parlamento italiano permette di ribadire e di rafforzare, a poche settimane dalla ventesima Assemblea degli Stati Parte (che avrà luogo a L’Aja dal 6 all’11 dicembre 2021), lo storico e convinto impegno italiano a sostegno della Corte, istituzione centrale per la progressiva affermazione della giustizia penale internazionale, per la tutela delle vittime di crimini internazionali e per la lotta contro ogni forma di impunità dei loro responsabili. Tale impegno si inserisce nella tradizione di politica estera italiana che vede nel rispetto e nella promozione dei diritti umani una direttrice essenziale di azione. (@OnuItalia)

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli