8.9 C
New York
giovedì, Luglio 25, 2024

76 anni fa Hiroshima: Guterres, contro il nucleare il mondo non fa abbastanza

NEW YORK, 6 AGOSTO – Nel 76/o anniversario del bombardamento atomico della città giapponese di Hiroshima, durante la seconda guerra mondiale, il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha deplorato la mancanza di progressi verso la realizzazione di un mondo libero dal nucleare.
Sottolineando l’impegno dell’Onu per realizzare questo obiettivo, Guterres ha esortato i governi ad accrescere gli sforzi. “L’unica garanzia contro l’uso di armi nucleari è la loro totale eliminazione“, ha detto in un video messaggio al Memoriale della pace di Hiroshima. La cerimonia annuale commemora il bombardamento atomico della città del 6 agosto 1945 alla fine della seconda guerra mondiale.
“In questo giorno settantasei anni fa, una sola arma nucleare portò sofferenze inimmaginabili alla popolazione di questa città, uccidendo decine di migliaia di persone all’istante, decine di migliaia all’indomani e molte altre negli anni successivi”, ha detto.
Tuttavia “l’impareggiabile difesa dei suoi sopravvissuti, l’hibakusha, è una testimonianza della resilienza dello spirito umano“, ha aggiunto. “Hanno dedicato la loro vita a condividere le loro esperienze e a fare campagna per assicurarsi che nessun altro debba subire il loro destino”
Guterres ha detto che l’ONU condivide la ‘visione hibakusha’ di un mondo senza armi nucleari, che è stato oggetto della prima risoluzione dell’Assemblea Generale in assoluto, approvata appena cinque mesi dopo i bombardamenti, mentre il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari è entrato in vigore lo scorso gennaio.
Per questo ha espresso profonda preoccupazione per la mancanza di progressi verso la realizzazione di un mondo libero dal nucleare.
“Gli Stati in possesso di armi nucleari – ha criticato – hanno modernizzando i loro arsenali negli ultimi anni, scatenando una nuova corsa agli armamenti. Ma le decisioni della Federazione Russa e degli Stati Uniti di estendere il nuovo trattato START e impegnarsi in un dialogo sul controllo degli armamenti sono i primi passi positivi verso la riduzione del rischio di catastrofe nucleare”.
Egli ha infine esortato i governi ad utilizzare la Decima conferenza di revisione del trattato di non proliferazione nucleare per rafforzare il loro impegno a favore di un mondo privo di armi nucleari. La conferenza doveva inizialmente cominciare ad aprile 2020, ma è stata posticipata a causa della pandemia di COVID-19. Ora dovrebbe svolgersi entro febbraio 2022.

António Guterres

@antonioguterres

76 years ago, a nuclear weapon brought unimaginable suffering, death and devastation to the people of Hiroshima. Such tragedy must never happen again. The @UN – and I personally – continue to be fully committed to the goal of a nuclear-weapon-free world.

OnuItalia
OnuItaliahttps://onuitalia.com
Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli