8.9 C
New York
sabato, Luglio 13, 2024

Jan Kubis e’ il nuovo inviato Onu per la Libia

NEW YORK, 15 GENNAIO – Il diplomatico slovacco Jan Kubis sara’ il nuovo inviato Onu per la Libia. Il Consiglio di Sicurezza, attraverso la procedura del silenzio-assenso, ha dato oggi luce verde alla nomina presentata dal Segretario Generale Antonio Guterres.

Kubis, 68 anni, e’ stato dal gennaio 2019 coordinatore speciale delle Nazioni Unite per il Libano. Una lunga carriera internazionale alle spalle, ha diretto la missione Onu in Iraq dal 2015 al 2018 e quella in Afghanistan dal 2011 al 2015 dopo esser stato ministro egli esteri del suo paese tra 2006 e 2009 e Segretario Generale dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE).

Il nuovo inviato prende il posto di Ghassam Salamé, che aveva lasciato l’incarico nel marzo dell’anno scorso, ufficialmente per motivi di salute. Nel frattempo il ruolo di inviato in Libia era stato svolto dalla sua vice, Stephanie Williams che qualche giorno fa si e’ recata a Roma per incontrare il premier libico Fayez al-Sarraj per discutere gli ultimi sviluppi nel paese e come mandare avanti il processo diplomatico.

La nomina di Kubis arriva dopo che in dicembre il Consiglio di Sicurezza aveva approvato la nomina del bulgaro Nickolay Mladenov, il quale pero’ dopo una settimana si era tirato indietro adducendo “ragioni personali e di famiglia”. (@OnuItalia)

 

Arturo Zampaglione
Arturo Zampaglionehttps://onuitalia.com
Arturo Zampaglione è stato per quasi venti anni corrispondente da New York del quotidiano La Repubblica, per il quale continua a collaborare. Ha studiato a Roma e a Boston, dove ha preso un Master in affari internazionale alla Fletcher School of Law and Diplomacy. Nel 2003-2004 ha insegnato giornalismo internazionale alla New York University. Ha curato la pubblicazione del libro-intervista “La mutazione antiegualitaria” (Editori Laterza).

Articoli Correlati

Rimani Connesso

4,527FansMi piace
7,156FollowerSegui

Ultimi Articoli